* INFORM *

INFORM - N. 173 - 17 settembre 2002

La Farnesina esprime interesse per l’apertura dell’Iraq

ROMA - Alla Farnesina si esprime interesse per l’apertura dell’Iraq alle pressioni internazionali e al pressante invito rivolto da numerosi Capi di Stato e di Governo, tra cui il Presidente del Consiglio Berlusconi, per una immediata riammissione degli ispettori senza condizioni.

La lettera consegnata dal Ministro degli Esteri iracheno Sabri al Segretario Generale dell’ONU Kofi Annan alla presenza del Segretario Generale della Lega Araba, Amr Moussa, merita un approfondito esame sia in seno all’Unione Europea, sia in concertazione con gli Stati Uniti e gli altri membri del Consiglio di Sicurezza. Al Ministero degli Esteri si ritiene infatti che questa apertura non debba essere lasciata cadere, in coerenza con la forte offensiva diplomatica volta a indurre l’Iraq ad adempiere alle pertinenti risoluzioni delle Nazioni Unite.

La valutazione finale del passo del Governo iracheno dovrà essere comunque ancorata all’accertamento della reale volontà di Baghdad di avviare in tempi brevi una effettiva e incondizionata ripresa delle ispezioni. Alla Farnesina si apprende inoltre che il Governo iracheno ha chiesto di inviare un suo emissario in Italia per discutere i termini della lettera anche con il Governo italiano. (Inform)


Vai a: