* INFORM *

INFORM - N. 168 - 10 settembre 2002

Ciampi: "La lotta al terrorismo è difesa della sicurezza dei cittadini, delle istituzioni democratiche e della stabilità"

ROMA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in occasione dell'anniversario degli attentati dell'11 settembre ha rilasciato una dichiarazione nella quale sottolinea che "l'Italia non ha dimenticato e non dimenticherà l'11 settembre. Sentiamo più forte e profonda l'amicizia fra Italia e Stati Uniti d'America, partecipi entrambi della grande alleanza che da oltre mezzo secolo avvicina le due sponde dell'Atlantico intorno a comuni valori, interessi, responsabilità".

"Abbiamo ben presente - continua la dichiarazione di Ciampi - la necessità di estirpare con determinazione il terrorismo internazionale. La lotta al terrorismo è difesa della sicurezza dei cittadini, delle istituzioni democratiche e della stabilità. Insieme ai partners europei, l'Italia è impegnata nell'indispensabile collaborazione fra le forze di polizia e ha bloccato fondi che alimentano la rete terroristica internazionale. Insieme agli Stati Uniti, l'Unione Europea è la principale fonte di sicurezza e di stabilità nel mondo. I gravissimi rischi evocati dall'11 settembre acuiscono le comuni responsabilità. L'Europa non vi si sottrae. Più che mai avvertiamo la necessità di una stretta concertazione su tutti i maggiori nodi internazionali, di operare congiuntamente in seno all'Alleanza Atlantica, di rafforzare la nostra collaborazione nell'ambito delle Nazioni Unite. Insieme, Europa e Stati Uniti hanno affrontato e vinto la minaccia del totalitarismo. Non lo dimenticheremo e vogliamo che non lo dimentichino le nuove generazioni. Il terrorismo non è l'unico impegno che in questo momento accomuna i nostri sforzi". (Inform)


Vai a: