* INFORM *

INFORM - N. 164 - 5 settembre 2002

Sicilia Mondo - Piedimontesi di tre continenti ospiti del Comune di origine

CATANIA - Trenta siciliani di Piedimonte Etneo, cittadina turistica in provincia di Catania, provenienti dall’Australia, Brasile, Venezuela e Sud Africa, sono stati ospiti del Comune per una iniziativa di turismo sociale organizzata con il concorso della Regione Siciliana.

L’iniziativa, ideata e realizzata dal dinamico assessore comunale dello Sport e Turismo Angelo Valastro, ha trovato il pieno sostegno dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Cavallaro e della intera comunità piedimontese che ha potuto riabbracciare parenti ed amici che vivono all’estero, molti dei quali non rivedevano Piedimonte da 30-40 anni.

Agli ospiti è stato dedicato un intenso programma di manifestazioni culturali, turistici e religiosi con momenti ricchi di emozioni, incontri e riscoperte di tradizioni e valori antichi mai dimenticati.

Ricordiamo, tra l’altro, la partecipazione alla XIX "Giornata ­ Incontro" di Acireale organizzata da Don Vincenzo Di Mauro con i suoi momenti di fraternità e la concelebrazione eucaristica dell’Arcivescovo Mons. Salvatore Gristina al quale il capo delegazione Francesco Giacobbe ha consegnato una icona raffigurante San Gerardo donata dalla comunità dei piedimontesi del Queensland, la partecipazione alla "Giornata dei Piedimontesi nel Mondo", solennemente celebrata nella principale piazza della città, alla presenza dell’Assessore Regionale del Lavoro On. Raffaele Stancanelli, delle autorità civili e religiose, con la premiazione degli ospiti, la visita alla Provincia Regionale di Catania, alla Presidenza della Regione Siciliana a Palermo, la commovente serata del commiato.

Insomma, una rivisitazione della terra di origine e dei suoi affetti che ha dato momenti di commozione e di gioia agli ospiti con una Piedimonte accogliente ed in gran forma che ha riabbracciato i suoi figli festeggiandoli e rinnovando la promessa di un "arrivederci a presto". (Inform)


Vai a: