* INFORM *

INFORM - N. 163 - 4 settembre 2002

Amedeo De Franchis nuovo Ambasciatore d’Italia a Madrid

ROMA - La Farnesina ha reso nota, a seguito del gradimento del Governo spagnolo, la nomina, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, di Amedeo De Franchis ad Ambasciatore d’Italia a Madrid.

Nato a Napoli il 9 agosto 1939, De Franchis si laurea in giurisprudenza presso l’Università di Roma nel 1961 ed entra in carriera diplomatica nel 1962. Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo aver prestato servizio presso la Direzione Generale degli Affari Politici, dal 1967 al 1970 è Vice Console a New York e dal 1970 al 1976 è Consigliere a Teheran. Rientrato al Ministero, dal 1976 al 1979 riassume servizio alla Direzione Generale degli Affari Politici.

Dal 1979 al 1984 è Primo Consigliere alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles. Dal 1984 al 1988 è Ambasciatore a Islamabad. Nel 1983 è nominato Ministro Plenipotenziario. Rientrato in Italia, nel biennio 1988-1989 è collocato fuori ruolo presso il Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica e in seguito presso il Ministero delle Finanze. Dal 1989 al 1994 è collocato nuovamente fuori ruolo presso l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord ( NATO ) in Bruxelles quale Segretario Generale Delegato.

Dal 1994 al 1998 Amedeo De Franchis è Direttore Generale degli Affari Politici presso il Ministero degli Affari Esteri. E’ nominato Ambasciatore nel dicembre 1995. Dal 1998 al 2002 è Rappresentante Permanente d’Italia presso la N.A.T.O. in Bruxelles. (Inform)


Vai a: