* INFORM *

INFORM - N. 163 - 4 settembre 2002

Arezzo per due giorni capitale dei Toscani all’estero

Tra i temi in discussione, la II Conferenza mondiale dei giovani e le iniziative per l’Argentina

FIRENZE - E’ il vero e proprio "stato maggiore" di quella Toscana più grande che vive fuori dei confini, sparsa per i quattro angoli della terra, dall’Argentina al Belgio, dagli Stati Uniti alla Svizzera, dal Canada al Brasile, dall’Australia al Sud Africa. Sono i 45 membri del Comitato direttivo dei toscani all’estero, l’organismo presieduto dall’assessore regionale Mariella Zoppi, chiamati a fare il punto sullo stato di salute delle comunità toscane all’estero e a discutere le linee del piano di interventi che viene, ogni anno, predisposto e approvato dalla Regione.

Capitale di questa Toscana senza confini sarà quest’anno Arezzo. Per due giorni, il 7 e 8 settembre prossimi, i 27 delegati che provengono da quattro continenti – 7 dall’Europa, 15 dall’America (9 da quella del Sud e 6 da quella del Nord), 4 dall’Australia, 1 dall’Africa – e i 18 membri indicati dalle associazioni di volontariato, da quelle degli enti locali, dai sindacati, dai patronati e dalle organizzazioni del tempo libero si ritroveranno presso il Palazzo della Provincia di Arezzo (piazza della Libertà, 3) per discutere sui temi all’ordine del giorno. Particolare attenzione sarà dedicata alle iniziative a sostegno dei toscani d’Argentina e alla preparazione della II Conferenza mondiale dei giovani toscani, prevista per l’anno prossimo.

Questo il calendario dei lavori. Inizio sabato 7, alle ore 9.30, con l’intervento introduttivo dell’assessore Zoppi. Dopo i saluti delle autorità locali e regionali, alle ore 10 il vicepresidente vicario del Consiglio dei toscani all’estero, Lorenzo Murgia, leggerà la sua relazione. Via poi al dibattito in seduta plenaria fino alle ore 13, mentre nel pomeriggio i delegati lavoreranno in gruppi tematici. Alle 18 sintesi dei lavori della giornata. Domenica 8 ripresa del dibattito in assemblea a partire dalle ore 9.30 e alle 12 intervento conclusivo dell’assessore Mariella Zoppi. (af-Inform)


Vai a: