* INFORM *

INFORM - N. 160 - 13 agosto 2002

Polemica Friuli nel Mondo-Franco Arena: una lettera del CTIM del Friuli-VG

UDINE - Il Comitato Tricolore per gli Italiani nel mondo (C.T.I.M.) è una associazione di volontariato "no profit" fondata molti anni fa dall'attuale ministro per gli Italiani nel mondo, on. Mirko Tremaglia ed è formata principalmente da italiani all'estero che mettono il loro tempo a disposizione di chiunque in maniera del tutto gratuita e senza alcun tipo di remunerazione.

Lo scopo di questo organismo che conta innumerevoli sedi sparse in tutto il mondo, è quello di garantire il diritto al voto degli italiani all'estero (successo che il ministro Tremaglia ha ottenuto recentemente dopo anni di estenuanti battaglie in Parlamento) e garantire i diritti dei nostri connazionali all'estero.

Chiunque a vario titolo fa parte di questo organismo sa che spesso e volentieri deve lottare tenacemente per far sentire la propria voce poiché non sempre può godere di contributi statali o di altro tipo necessari ad effettuare attività proprie siano esse di carattere culturale, sociale, umanitario od altro.

Questo è il caso del C.T.I.M. del Friuli-Venezia-Giulia. che da anni ormai opera senza alcun tipo di contributo risolvendo problematiche dei nostri connazionali e corregionali che, ne i Consolati, ne i patronati e tanto meno "associazioni varie", hanno potuto risolvere, tutto questo senza chiedere una lira od euro a nessuno.

La nostra associazione non ha contributi per realizzare traduzioni di vocabolari, o per convegni o per poter viaggiare costantemente con delegazioni nei vari paesi esteri.

IL C.T.I.M. lavora in silenzio, senza clamori e senza demagogia.

Questa è anche la situazione del signor Franco Arena, Coordinatore Nazionale del C.T.I.M. per l'Argentina, nominato a tale carica direttamente dall’on Tremaglia a cui va tutta la nostra solidarietà per le spiacevoli dichiarazioni fatte dall'Ente Friuli nel Mondo contro la sua persona. Franco Arena svolge (gratuitamente) ogni domenica una nobile attività di informazione e anche di denuncia a favore dei nostri connazionali dell'Argentina , ed è uno dei pochi che ha il coraggio di dire le cose per quelle che sono!

Noi, come delegazione del Friuli-Venezia-Giulia, riceviamo quotidianamente ringraziamenti di numerose persone che a noi si rivolgono e che ricevono risposta e soluzione ai loro problemi. Allo stesso modo riceviamo numerose segnalazione di protesta di persone che, pur rivolgendosi a patronati, consolati e "riconosciutissime associazioni" non ricevono alcun tipo di risposta e spesso e volentieri vengono trattati scortesemente.

Noi non abbiamo bisogno di essere riconosciuti o legittimati da conferenze internazionali o da organismi sindacali, per ottenere l'avvallo ad operare, il nostro più grande riconoscimento è come detto prima, dato dai tanti ringraziamenti dei nostri connazionali che vedono dare una risposta soddisfacente ai loro problemi, in poco tempo e dopo anni di attese inutili.

Un grazie quindi alla sig.ra Silvana Nigris (nominata dall'on. Tremaglia) per il suo operato a favore dei nostri connazionali e corregionali all'estero per cui lavora in forma gratuita sin dal 1992, ed un particolare grazie a Franco Arena, che tutte le domeniche attraverso Radio Splendid di Buenos Aires, ci fa sentire quanta sofferenza e difficoltà ci sia in un grande paese quale è l'Argentina, quali siano le aspettative dei nostri emigranti e soprattutto qual siano le angherie che gli italiani all'estero ed i loro discendenti devono subire.

Fatti e non parole! Vai avanti così Arena, hai tutto il nostro appoggio morale e sicuramente anche quello del Ministro Tremaglia! (CTIM-Delegazione del Friuli-Venezia Giulia)

Inform


Vai a: