* INFORM *

INFORM - N. 155 - 5 agosto 2002

Toronto - Il personale del Consolato Generale d’Italia replica a Zoratto

TORONTO - In relazione agli articoli apparsi sulle agenzie di stampa Aise e Inform del 29.7.2002 (Seconda Conferenza dei Consoli d’Italia nel mondo. Un commento di Zoratto (CGIE): basta con le file nei Consolati italiani all’estero) ed in particolare ai commenti sulla lettera consegnata dal personale di ruolo del Consolato Generale d’Italia a Toronto al Ministro Mirko Tremaglia durante la sua visita del 23.7.2002, il personale firmatario desidera sottolineare innanzitutto che tale lettera è stata sottoscritta dal suddetto personale (in cui figurano non iscritti ed iscritti alla maggior parte delle sigle sindacali del MAE, CGIL-CISL-UIL-UGL), e che la persona che l’ha consegnata al Ministro e citata negli articoli non riveste alcuna carica sindacale, ma ne è stata semplicemente il latore.

Pare comunque opportuno ribadire che l’obiettivo di tale missiva era quello di esternare la legittima preoccupazione di tale personale di essere gradualmente sostituito con personale a contratto, vanificando in tal modo la professionalità maturata in tanti anni di servizio estero, nonché le aspettative e le scelte di vita di chi, avendo superato un concorso pubblico per accedere all’Amministrazione degli Esteri, desidera continuare a svolgere un lavoro all’estero al servizio della nostra collettività. Non si comprende quindi l’interpretazione relativa alla difesa di chissà quali privilegi di casta contro l’interesse di lavoratori di altre categorie in servizio presso Ambasciate e Consolati con i quali esiste invece un solidale rapporto di cooperazione.

Il Ministro Tremaglia stesso, per contro, dimostrando una grande disponibilità e sensibilità al riguardo, ha compreso le motivazioni espresse nelle lettera ed ha assicurato che il suo fine è quello di migliorare il funzionamento dei Consolati attraverso la valorizzazione e l’apporto di tutte le categorie di personale. Ha, inoltre, pubblicamente elogiato il Consolato Generale in Toronto per la qualità e l’efficacia del servizio erogato ai nostri connazionali da parte di tutto il personale. (Il Personale di ruolo del Consolato Generale d’Italia – Toronto)

Inform


Vai a: