* INFORM *

INFORM - N. 151 - 29 luglio 2002

Conferenza dei Consoli: l’intervento dell’Ambasciatore USA Mel Sembler

ROMA - Importanza della diplomazia economica e attenzione ai bisogni dell'utenza. Sono stati questi i due aspetti maggiormente sottolineati dall'Ambasciatore USA, Mel Sembler, intervenuto alla Conferenza degli Ambasciatori e dei Consoli d'Italia.

La diplomazia economica, ha detto Sembler, entra a pieno titolo fra le funzioni essenziali svolte dalle Ambasciate e dai Consolati americani nel mondo. Il cittadino-utente deve essere considerato come cliente dalle sedi diplomatiche e consolari degli USA, per le quali la soddisfazione e anzi l'anticipazione dei bisogni dei cittadini americani nel mondo ha un significato analogo alla soddisfazione delle esigenze della clientela per un'azienda.

Importante e delicato, ha aggiunto Sembler, è rilasciare i visti in modo spedito nel rispetto delle esigenze di funzionalità e di sicurezza. Si tratta di conciliare l'interesse degli stranieri che desiderano recarsi negli USA e degli stessi Stati Uniti a ricevere turisti e imprenditori di altri paesi con l'interesse, assolutamente prioritario dopo l'11 settembre, della sicurezza e della neutralizzazione delle minacce terroristiche.

Questi punti dell'intervento dell'Ambasciatore americano toccano aspetti essenziali delle giornate di lavoro degli Ambasciatori e Consoli d'Italia e riflettono i principali obiettivi emersi dalla Conferenza come i più qualificanti per l'azione di Ambasciate e Consolati, tra quelli individuati dalla Farnesina e confermati dalle indicazioni dei Ministri di Governo che hanno partecipato alla Conferenza. (Inform)


Vai a: