* INFORM *

INFORM - N. 137 - 10 luglio 2002

Convegno della "Dante Alighieri" sul territorio di Isernia, il più piccolo capoluogo d’Italia

ROMA - Creare un modello di sviluppo delle risorse locali con la partecipazione di altri collaboratori comunitari quali la Svezia, la Grecia e la Spagna, e migliorare la capacità di azione e di metodi per il raggiungimento di un incremento socio-economico nell’ambito del turismo in regioni meno favorite. Queste le finalità del Progetto Loredemo, nell’ambito del quale si svolgerà, martedì 16 luglio dalle ore 9.30 a Roma, in Palazzo Firenze sede centrale della Società Dante Alighieri, un convegno sul tema "Isernia e il suo territorio".L’interessante incontro culturale dedicato al capoluogo più piccolo d’Italia è promosso, oltre che dalla "Dante Alighieri", dall’Azienda Speciale S.E.I. ("Sviluppo Economico Isernia"), dalla "Loredemo" e dall’Unione Europea, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Distrutta quasi completamente dai bombardamenti dell’ultima guerra mondiale, Isernia, luogo natio di Pietro Angelori, ossia Papa Celestino V, presenta oggi il volto di una città moderna, anche se sulle tracce di un impianto antico. Fondata dai Sanniti a 450 metri di altezza, la città molisana subì nuove distruzioni a causa di diversi terremoti, dai quali sono rimaste intatte la massiccia Torre campanaria di San Pietro e l’elegante Fontana della Fraterna.

Il programma del Convegno prevede, dopo i saluti del dott. Agostino Angelaccio, Presidente dell’Azienda Speciale S.E.I. della C.C.I.A.A. di Isernia, e del dott. Alessandro Masi, Segretario Generale della "Dante Alighieri", gli interventi della dott.ssa Antonella Minelli, del Centro Europeo Ricerche Preistoriche ("Il giacimento paleolitico di Isernia: la Pineta e nuove individuazioni"); del prof. Federico Marazzi, dell’Istituto Universitario "Suor Orsola Benicasa" di Napoli ("Scavi di San Vincenzo al Volturno, Alto Medio Evo"); dell’ing. Mario Petrone, dell’Università degli Studi del Molise ("Loredemo on line"); del dott. Nicola Mastronardi ("Itinerari del Territorio Molisano: la civiltà della transumanza") e della dott.ssa Dorothy Del Prete ("Esperienza del Progetto Loredemo"). La conclusione dei lavori è prevista per le ore 13 circa. (Inform)


Vai a: