* INFORM *

INFORM - N. 136 - 9 luglio 2002

Il Ministro per gli Italiani nel mondo Tremaglia incontra il Premier australiano Howard

"Grande apporto fornito dagli italiani alla costruzione dell’Australia moderna"

ROMA - Il Ministro per gli Italiani nel Mondo, Mirko Tremaglia, ha incontrato il 9 luglio il Primo ministro australiano John Howard in visita a Roma. Tremaglia ha ringraziato Howard per il sostegno che il Governo di Canberra continua a garantire per diffondere l'insegnamento della lingua italiana in Australia dove sono presenti oltre un milione e mezzo di oriundi e naturalizzati italiani e 122.843 cittadini con passaporto italiano.

Howard ha voluto sottolineare come quella italiana sia la comunità non di lingua inglese più numerosa nel Paese e abbia contribuito in maniera significativa allo sviluppo politico, economico e sociale dell'Australia. Tremaglia ha spiegato le funzioni del nuovo Ministero per gli Italiani nel mondo che si troverà a gestire la fase applicativa della legge che ha riconosciuto lo scorso 20 dicembre l'esercizio del diritto di voto agli italiani all'estero attraverso la creazione di una circoscrizione ad hoc che eleggerà dodici deputati e sei senatori. Tremaglia ha inoltre illustrato alcuni tra gli obiettivi del ministero, come la tv di ritorno ed una serie di convegni sugli scienziati ed i ricercatori, i giornalisti, i ristoratori e gli imprenditori italiani all’estero che faranno conoscere in Italia le potenzialità della nostra presenza all’estero.

Sia Tremaglia sia Howard hanno convenuto sull'importanza di definire insieme strumenti legislativi per garantire la doppia cittadinanza ai nostri connazionali. La legge australiana sta cambiando e quella italiana non pone alcun vincolo in materia. (Inform)


Vai a: