* INFORM *

INFORM - N. 130 - 1 luglio 2002

Diplomazia e archeologia: cresce l'impegno del Ministero degli Esteri per la ricerca archeologica italiana nel mondo

ROMA Da 133 nello scorso anno a 178 nel 2002: di tanto sono aumentate le missioni archeologiche all'estero finanziate dal Ministero degli Affari Esteri, per un totale di 5 milioni di euro quasi completamente destinati a progetti in paesi in via di sviluppo. Sono cifre indicative dell'impegno con cui la Farnesina, anche tramite la sua rete diplomatico-consolare, sta aumentando il proprio impegno nella valorizzazione di uno dei punti di eccellenza della nostra cultura nel mondo, la ricerca archeologica. Dalla progettazione del Parco archeologico di Cartagine agli scavi di Phoinike in Albania ai restauri dei siti khmer in Laos, le attività sostenute dalla Farnesina si sviluppano nei cinque continenti.

Questa intensa attività ha anche avuto due riscontri editoriali. Quest'anno, infatti, sono stati presentati un libro sulla collaborazione italo - libica in campo archeologico, pubblicato dal Ministero degli Esteri, e un prestigioso volume, edito da Electa, sull'archeologia italiana in Egitto. (Inform)


Vai a: