* INFORM *

INFORM - N. 130 - 1 luglio 2002

Baccini: più visibilità al ruolo dell’Italia nelle Nazioni Unite

ROMA - Il Sottosegretario agli Esteri Mario Baccini ha incontrato il 28 giugno alla Farnesina il Sottosegretario per l'informazione delle Nazioni Unite, Shashi Taroor. Nell'incontro si è discusso di come rendere più visibile e meglio noto all'opinione pubblica il ruolo dell'Italia nelle Nazioni Unite, anche attraverso un censimento di tutte le attività italiane nel quadro ONU e la pubblicazione nella nostra lingua dei documenti dell'Organizzazione, anche in Internet.

"E' di grande importanza - ha spiegato Baccini - rendere sempre più visibile il ruolo dell'Italia nell'ambito dei rapporti con l'ONU anche attraverso i media. Questo non per giustificare i fondi che l'Italia investe nell'ONU, ma soprattutto per rendere più visibile ed incisivo il ruolo del nostro Governo". Per informare di più e meglio su questo tipo di attività, il Sottosegretario ha chiesto di inserire la lingua italiana tra quelle usate dall'ONU per le attività informative, partendo dai siti Internet dove ancora non è disponibile la versione in italiano della documentazione prodotta.

Baccini ha ricordato che l'incontro, come le visite che egli sta effettuando alle sedi delle Nazioni Unite (New York, Ginevra e, prossimamente, Vienna), rientra anche in un'azione finalizzata a una maggiore presenza di funzionari italiani nell'ambito degli organismi dell'ONU. "Deve essere chiaro a tutti il messaggio politico - ha concluso - che l'impegno dell'Italia all'interno dell'organizzazione rientra in una strategia d'insieme e non costituisce un fattore isolato". (Inform)


Vai a: