* INFORM *

INFORM - N. 127 - 27 giugno 2002

La posizione italiana sul problema palestinese

ROMA - Alla Farnesina si esprime compiacimento per il discorso del Presidente Bush sul Medio Oriente. Si sottolinea che esso testimonia chiaramente la volontà americana di impegnarsi con vigore per riavviare il processo di pace nella regione.

Al Ministero degli Esteri si sottolineano i punti di contatto del discorso del Presidente degli Stati Uniti con il piano del Presidente Berlusconi a sostegno dell'economia palestinese (cosiddetto piano Marshall). Si notano inoltre le convergenze con la posizione assunta dall'Unione europea al Consiglio europeo di Siviglia alla fine della settimana scorsa (due Stati; lotta al terrorismo; fine dell'occupazione; conferenza internazionale). Si osserva peraltro che se da un lato è importante e urgente che si svolgano elezioni nei territori palestinesi, soltanto i palestinesi stessi potranno scegliere i propri dirigenti. (Inform)


Vai a: