* INFORM *

INFORM - N. 126 - 26 giugno 2002

15a Convention ITTONA a Trento. Armando Viola è il nuovo presidente

TRENTO - La proiezione del filmato "Back to our roots – Ritorno alle nostre radici" è stato il primo atto della cerimonia ufficiale di apertura della 15a Convention ITTONA, la Federazione dei Circoli trentini del Nord America, presso l’auditorium del Centro Santa Chiara di Trento.

Nei successivi interventi del presidente della Trentini nel mondo, Ferruccio Pisoni, del presidente dell’ITTONA, Eugene Pellegrini, del presidente della giunta provinciale di Trento, Lorenzo Dellai, dell’assessore all’emigrazione, Sergio Muraro e del vicepresidente del Consorzio dei Comuni trentini, Renzo Anderle, a fare da filo conduttore è stato il richiamo alla necessità di mantenere sempre forti i legami fra emigrati e la terra di origine.

Grande commozione ha suscitato fra i presenti la lettura del testo di una lettera scritta da un emigrante trentino come anche l’esecuzione da parte del Corpo musicale Città di Trento degli inni italiano, americano, canadese, europeo e dell’Inno al Trentino.

Con la consegna da parte dell’assessore all’emigrazione Muraro di una targa ricordo ai presidenti dei 23 Circoli trentini del Nord America si è conclusa la cerimonia ufficiale di inaugurazione.

Nel pomeriggio si era precedentemente svolta la riunione dell’ITTONA, durante la quale sono stati rinnovati i vertici. Dopo vent’anni di presidenza, Eugene Pellegrini ha lasciato la carica: gli succede Armando Viola, presidente del Circolo trentino di Toronto (Canada); vicepresidente è stata eletta Luciana Svaldi (Chicago – USA).

La giornata si è conclusa con la cena di gala, servita nel grande tendone innalzato in piazza Dante, durante la quale si sono esibiti il Corpo musicale Città di Trento ed il cantante Giorgio Lenzi.

Feste Vigiliane ed escursioni nelle valli per l’ultima giornata della Convention

Anche i trentini emigrati in Nord America, presenti a Trento in questi giorni in occasione della Convention ITTONA, partecipano agli appuntamenti di mercoledì 26 giugno nell'ambito delle Feste Vigiliane. Una delegazione per ognuno dei 23 Circoli trentini esistenti fra Stati Uniti e Canada, ha preso parte, portando il labaro del circolo di appartenenza, al corteo religioso che alle ore 9.15 ha attraversato in processione il centro storico con l’urna di San Vigilio, partendo dalla Chiesa di San Pietro fino al Duomo. Il gruppo di emigrati trentini ha seguito poi il Pontificale solenne e partecipato alla successiva distribuzione del pane e del vino in piazza Duomo.

Il pomeriggio dell’ultima giornata di Convention è dedicato ad alcune escursioni guidate nelle valli trentine ed al centro storico cittadino. Alle 19 è in programma la cena preso il tendone di piazza Dante. Poi, come momento conclusivo, ci sarà per i trentini del Nord America la possibilità di seguire la Disfida dei Ciusi e dei Gobj e lo spettacolo pirotecnico. (Inform)


Vai a: