* INFORM *

INFORM - N. 119 - 14 giugno 2002

Una delegazione di esponenti della comunità italiana è stata ricevuta all’Assemblea Nazionale del Québec

MONTREAL - Martedì 11 giugno una delegazione di esponenti della comunità italiana è stata ricevuta all’Assemblea Nazionale (Parlamento del Québec), su invito del Presidente, Signora Louise Harel. La delegazione, era composta da 53 rappresentanti del mondo associativo della comunità italiana, organizzata dal Comites di Montreal e guidata dal Presidente Giovanni Rapanà. Gli esponenti della comunità italiana hanno avuto incontri di lavoro con Louise Beaudoin, Ministro delle Relazioni Internazionali, Sylvain Simard Ministro dell’Istruzione, Roger Bertrand, Ministro delegato alla Sanità e Jean Charest, capo dell’opposizione e numerosi membri dell’Assemblea Nazionale del Québec.

Sono stati affrontati temi di particolare interesse ed attualità per i nostri connazionali, come l’insegnamento della lingua italiana nelle scuole pubbliche del Québec, la presenza di pubblici dipendenti di origine italiana nell`Amministrazione provinciale, il funzionamento del sistema sanitario locale con particolare riferimento ad un progetto per l’espansione del Centro di accoglienza per anziani di origine italiana "Dante", presentato dal Dott. Michele Trozzo presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Ospedale Santa Cabrini e da Irene Giannetti Direttrice generale. Sono state affrontati con la Beaudoin le questioni della Rai e dei collegamenti aerei Montreal-Roma. Tutti i ministri si sono impegnati a dare seguito in tempi brevi alle richieste della comunità italiana.

Il Presidente dell’Assemblea Nazionale ha offerto, per l’occasione, una colazione ed un ricevimento in onore dei partecipanti.

È la prima volta nella storia che una delegazione della comunità italiana viene ricevuta, a così alto livello, dalle autorità del Québec. Ciò è indice dell’accresciuto peso politico dei nostri connazionali, che si sono perfettamente integrati ad ogni livello della società, e dei fruttuosi rapporti di collaborazione esistenti tra la le istituzioni del Québec e la numerosa popolazione di origine italiana qui residente che costituisce la terza comunità linguistica dopo quella francofona e quella anglofona.

La presidente Louise Harel ha accolto la richiesta del Comites di fare in modo che l’incontro dei rappresentanti della comunità italiana e l’Assemblea Nazionale sia un appuntamento biennale. (Giovanna Giordano, Segretario Comites Montreal-Inform)


Vai a: