* INFORM *

INFORM - N. 119 - 14 giugno 2002

A margine del Vertice FAO

Incontri del Sottosegretario agli Esteri Mantica con personalità africane

ROMA - A margine del Vertice FAO il Sottosegretario agli Esteri, Alfredo Mantica, ha incontrato il Ministro dell’Agricoltura del Burkina Faso, Salif Diallo. Il colloquio è servito a fare il punto sui rapporti bilaterali tra Italia e Burkina Faso, con particolare riferimento al settore della cooperazione allo sviluppo, nel quale il nostro paese ha una posizione significativa, essendo il primo donatore per l’aiuto alimentare. Il Senatore Mantica ha manifestato la disponibilità del governo italiano a esaminare positivamente alcuni progetti specifici illustrati dal Ministro Diallo, anche in considerazione degli obiettivi successi conseguiti dal governo di Ougadougou sul piano del rafforzamento del sistema democratico e parlamentare. Il Sottosegretario Mantica ha poi illustrato il progetto pilota elaborato dal governo italiano in materia di e-government, per potenziare l’efficacia e la trasparenza nella gestione amministrativa dello Stato.

In precedenza il Sottosegretario Mantica aveva proseguito i suoi colloqui con alcune personalità africane incontrando i Presidenti del Ruanda e del Congo e il Segretario esecutivo dell'UNECA (Commissione economica delle Nazioni Unite per l'Africa). Con il Presidente del Ruanda, Kagame, il Senatore Mantica ha espresso l'apprezzamento del Governo italiano per i progressi compiuti verso la riconciliazione nazionale e la democratizzazione, che hanno reso possibile lo svolgimento delle elezioni amministrative del marzo 2001 e la convocazione di quelle legislative e presidenziali nel 2003. Il Sottosegretario Mantica ha espresso la disponibilità italiana a sostenere il processo di stabilizzazione del Paese. Il Presidente Kagame ha assicurato il sostegno del Ruanda alla candidatura italiana all'elezione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il biennio 2007-2008.

Il colloquio con il Presidente del Congo, Sassou Nguesso, è stato centrato sugli sforzi del governo di Brazzaville lungo la strada della democratizzazione, del disarmo e della smobilitazione dei combattenti nella guerra civile. Il Sottosegretario Mantica ha espresso la preoccupazione del governo italiano per gli scontri armati che si verificano nella regione del Pool e si è augurato che possa prevalere la logica del dialogo e della pace, per i quali appare necessario consentire l'accesso nell'area agli operatori umanitari. Il Senatore Mantica ha poi ricordato il contributo dell'AGIP in Congo, che si colloca nell'ambito di una crescente presenza di imprese italiane in Africa occidentale, molte delle quali al seguito della stessa AGIP.

Al Segretario esecutivo dell'UNECA, K.Y. Amoaka, il Sottosegretario Mantica ha illustrato la posizione italiana in seno al G8, ribadendo l'impegno a favore dell'adozione, in occasione del prossimo Vertice di Kananaskis, del "Piano d'azione per l'Africa". Il Senatore Mantica ha inoltre ricordato gli impegni assunti dal Governo italiano ad aumentare sostanzialmente l'aiuto allo sviluppo nei confronti dell'Africa. (Inform)


Vai a: