* INFORM *

INFORM - N. 116 - 11 giugno 2002

Gli italoargentini in Spagna

BUENOS AIRES - In questi ultimi anni la Spagna è diventata la prima destinazione dell’emigrazione argentina verso l’Unione Europea. Negli anni settanta molti argentini emigravano come rifugiati politici in Spagna, Italia, Francia, Svezia, Germania, Belgio, Olanda. Negli anni ottanta (Governo dei Alfonsin) iniziò la prima emigrazione economica, indirizzata verso l’Unione Europea: (Spagna, Francia, Italia, Gran Bretagna) e verso gli Stati Uniti d’America. Con il Governo De La Rua è iniziata la terza ondata di emigrazione argentina verso l’Unione Europea. Dopo la Spagna , l’Italia è al secondo posto.

Anche gli italoargentini (argentini con cittadinanza italiana) preferiscono la Spagna, soprattutto per motivi di lingua, giacché sono pochi gli italoargentini che parlano, scrivono e leggono l’italiano.

Gli italoargentini sono cittadini italiani a tutti gli effetti, e quindi hanno gli stessi diritti dei cittadini spagnoli. La stragrande maggioranza preferisce abitare nelle grande città: Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia. Alcuni preferiscono le isole: Canarie, Ibiza, Maiorca.

A differenza dei loro nonni e bisnonni che arrivarono in Argentina, analfabeti, semianalfabeti oppure con la quinta elementare, gli italoargentini che emigrano in Spagna hanno laurea, master, dottorato oppure sono degli operai qualificati. Essi costituiscono un importante capitale umano per la Spagna.

La Spagna riceve infatti dei professionisti e degli operai qualificati la cui formazione è avvenuta in Argentina e per la quale non ha dovuto spendere neanche un euro.

I Consolati italiani in Spagna hanno visto aumentare il numero dei concittadini grazie agli italoargentini, che si recano soprattutto agli uffici di stato civile e passaporti. I Consolati italiani possono solo ricevere cittadini argentini residenti in Spagna, mentre i turisti e coloro che si trovano come immigrati illegali, non possono presentare la documentazione per il riconoscimento della cittadinanza italiana presso i Consolati italiani in Spagna

Gli italoargentini stanno diventando una parte importante della comunità italiana in Spagna, che continua a crescere a causa della crisi economica argentina. Prima di partire per l’Europa essi dovrebbero prendere parte ai corsi di lingua italiana, per poter parlare italiano sia in Italia che nei Consolati italiani. A Buenos Aires l’Unione e Benevolenza, la Dante e l‘Istituto Italiano di Cultura offrono dei corsi di lingua e cultura italiana. (Francesco Matozza-Inform)


Vai a: