* INFORM *

INFORM - N. 115 - 10 giugno 2002
Pittella: Mondiali, la Rai non può e la Bbc sì?
ROMA Lon. Gianni Pittella, responsabile DS per gli Italiani all'estero, replica alla nota della RAI sull'impossibilità di ritrasmettere per l'estero i mondiali di calcio. "La RAI, sulla ritrasmissione dei mondiali via satellite per l'estero, deve dire tutta la verità e non una parte soltanto".
"In una nota spiega Pittella - la RAI sostiene d'avere negoziato con il gruppo Kirch l'esclusività soltanto per il territorio nazionale e che lo stesso gruppo, titolare dei diritti, ha respinto una recente richiesta volta ad ottenere il permesso per trasmettere in chiaro almeno le partite della nazionale italiana. Ne prendiamo atto ma la RAI non spiega perché in alcuni Stati europei dove i programmi televisivi sono distribuiti prevalentemente via cavo è possibile seguire i mondiali di calcio attraverso la britannica BBC, la francese TF1, l'olandese NOS, la tedesca ZDF. Se è vero che la RAI ha acquistato i diritti di ritrasmissione alle stesse condizioni delle altre emittenti, come si spiega quanto accade, per esempio, in Belgio? Attendiamo un chiarimento anche su questo aspetto davvero curioso". (Inform)

Vai a: