* INFORM *

INFORM - N. 114 - 9 giugno 2002

A Viedma (Argentina) la "Dante Alighieri" guarda oltre la crisi: una piazza intitolata agli "immigranti"

ROMA - A Viedma, capitale dello Stato di Rio Negro, in Argentina, la "Dante Alighieri" tenta di abbattere le barriere costituite dalla grave crisi economica del Paese, proseguendo con incessante impegno le numerose attività volte a promuovere e diffondere la lingua e la cultura italiane.

Oltre ai corsi di lingua per bambini, adolescenti ed adulti, che hanno fatto registrare un totale di ben 163 allievi iscritti, il Comitato ha organizzato diverse video-conferenze per approfondire gli aspetti geografici e artistici propri dell’immenso patrimonio culturale italiano. Grande successo ha riscontrato, inoltre, la Giornata Nazionale dell’Immigrante, vissuta tra piatti e vini tipici della cucina italiana e le intense emozioni regalate ai giovani italo-argentini dall’ascolto dell’Inno Nazionale italiano.

Davvero lodevole, infine, è il progetto che la "Dante" di Viedma sta tentando di realizzare in collaborazione con la Commissione delle Collettività Straniere: una piazza intitolata agli "immigranti".

Nonostante la crisi economica, quindi, la "Dante Alighieri" continua a raccontare con passione le ricchezze culturali italiane ai numerosi nostri concittadini presenti in Argentina. (Inform)


Vai a: