* INFORM *

INFORM - N. 114 - 9 giugno 2002

Delegazione della comunità italiana all’Assemblea Nazionale del Québec

MONTREAL - Martedì 11 giugno una delegazione di esponenti della comunità italiana sarà ricevuta all`Assemblea Nazionale (Parlamento del Québec), su invito del Presidente, signora Louise Harel. La delegazione, che sarà composta da 54 rappresentanti del mondo associativo italo-canadese, sarà guidata dal Presidente del Comites di Montreal, Giovanni Rapanà.

Gli esponenti della comunità italiana avranno incontri di lavoro con membri del Governo provinciale e con parlamentari della maggioranza e dell`opposizione con i quali verranno affrontati temi di particolare interesse ed attualità per i nostri connazionali, come l`insegnamento della lingua italiana nelle scuole, la presenza di pubblici dipendenti di origine italiana nell`Amministrazione provinciale, il funzionamento del sistema sanitario locale ed i collegamenti aerei con l`Italia.

Il Presidente dell`Assemblea Nazionale offrirà, per l`occasione, una colazione ed un ricevimento in onore dei partecipanti.

E` la prima volta nella storia che una delegazione della comunità italiana viene ricevuta, a così alto livello, dalle autorità del Québec. Ciò è indice dell`accresciuto peso politico dei nostri connazionali, che si sono perfettamente integrati ad ogni livello della società, e dei fruttuosi rapporti di collaborazione esistenti tra la le istituzioni del Québec e la numerosa popolazione di origine italiana qui residente che costituisce la terza comunità linguistica dopo quella francofona e quella anglofona.

Come è noto in Québec vivono 250.000 tra cittadini italiani e cittadini canadesi di origine italiana, concentrati nella regione di Montreal che fanno largo uso, sia nella vita lavorativa che in famiglia, della lingua italiana. Essi sono rappresentati da tre deputati federali, due deputati provinciali e, nella città di Montreal, dal presidente della giunta e da 9 consiglieri comunali. (Inform)


Vai a: