* INFORM *

INFORM - N. 114 - 9 giugno 2002

A Vancouver aperto ufficialmente il patronato ENASCO

VANCOUVER - Operante silenziosamente da mesi nella zona ad est della metropoli canadese, dove più consistente è la presenza di nuclei familiari italiani - molti dei quali gestiscono piccole imprese commerciali - l'ENASCO ha ufficialmente aperto venerdì 7 giugno scorso il suo nuovo ufficio di Vancouver. Ha organizzato e dirige il nuovo servizio la signora Gemma Merlo, per anni agente consolare a Trail, una cittadina della British Columbia popolata per la metà da lontani emigrati italiani e loro discendenti.

All'opening è intervenuta la signora Sheila Copps, ministro di stato per il multiculturalismo, accompagnata da esponenti civici e politici della circoscrizione, tra cui il deputato provinciale Richard Lee. Per l'Enasco-Italia erano presenti il direttore generale dr. Sanpaolo, il dirigente dei servizi per l'estero dr. Sorrentino, il direttore dell'associazione 50&PIU' dr. Ecca e il presidente di Enasco-Canada Mr. Vergalito. Naturalmente presente il console generale d'Italia a Vancouver, dr. Giorgio Visetti, che ha rivolto parole di circostanza ed ha sottolineato l'importanza e l'utilità dei servizi di patronato offerti alla comunità.

Nella sede del Centro culturale italiano ha avuto luogo successivamente un incontro esteso alla comunità e allietato dall'eccellente Coro folcloristico italiano di Vancouver diretto da Helga Belluz. Il complesso canoro, composto da una sessantina di voci, è alla vigilia di un tour europeo che toccherà alcune cittadine dell'Austria e del Veneto.

Il nuovo "ENASCO Canada 2000" di Vancouver si aggiunge al già esistente patronato INCA-CGIL diretto da Rocco Di Trolio e al neonato ITAL-UIL diretto da Raffaele Di Martino. (Anna M. Zampieri-Inform)


Vai a: