* INFORM *

INFORM - N. 108 - 31 maggio 2002

A Roma Convegno euro-arabo: il ruolo dell’Università per una nuova cultura della solidarietà

ROMA - Per contribuire a rafforzare i contatti scientifici e culturali tra le due sponde del Mediterraneo, l'Università "La Sapienza", in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, ha organizzato a Roma un convegno euro-arabo sul "ruolo dell'università per una nuova cultura della solidarietà: sviluppo scientifico e progresso umano nell'area euromediterranea". La conferenza occupa un posto rilevante tra le iniziative promosse congiuntamente dall'università romana e dal Ministero degli Esteri per la promozione della collaborazione interuniversitaria. La collaborazione tra centri universitari costituisce infatti - secondo la Farnesina - uno dei punti chiave per favorire il rafforzamento dei legami tra i Paesi arabi ed europei, accomunati da un ricco ed antico retaggio storico-culturale.

La conferenza si è aperta venerdì 31 maggio presso il casale di Villa Madama, sede dell'Istituto diplomatico del Ministero degli Esteri, per poi trasferirsi, il 1° giugno, nei locali del rettorato della Sapienza. I lavori sono stati aperti dal ministro dell'Educazione, università e ricerca, Letizia Moratti, e dal sottosegretario agli Affari Esteri, Alfredo Mantica. Sono previsti interventi dei direttori generali della Farnesina per i paesi del Mediterraneo e Medio oriente, Antonio Badini, e per la Promozione culturale, Francesco Aloisi, così come di numerosi diplomatici arabi ed europei, dei rappresentanti di quindici Università degli stessi paesi, tra cui i rettori delle università di Roma, Il Cairo, Damasco, Rabat, Tripoli e Tunisi, della Sorbona di Parigi e della Complutense di Madrid. (Inform)


Vai a: