* INFORM *

INFORM - N. 104 - 27 maggio 2002

Sessanta siciliani provenienti dal Sud e dal Nord America ospiti di "Sicilia Mondo"

CATANIA - Tre delegazioni di siciliani provenienti dal Nord America e 3 provenienti dal Sud America guidate rispettivamente da Dino Porto - Chicago (Illinois), Antonio Lo Nigro ed Enzo Amara ­ Boston (Masssachusetts), Angela Zagarella ­ Portland (Oregon), Thomas Squadrito - Valparaiso (Cile), Salvatrice Castiglione - Santiago del Cile (Cile), Giuseppe Balduccio e Mario Curcuruto - Montevideo (Uruguay), Nunzio Paccione ­ Bogotà (Colombia), sono stati ospiti di "Sicilia Mondo" per una iniziativa di "Turismo Sociale".

La comitiva attraverso un articolato programma turistico-culturale ha incontrato le Istituzioni regionali e visitato alcune città e centri paesaggistici tra i più interessanti della Sicilia.

A Catania la delegazione ha partecipato alla Conferenza stampa che l’Assessore Regionale della Emigrazione On. Raffaele Stancanelli ha tenuto nella "Giornata del Siciliano nel Mondo", organizzata da "Sicilia Mondo" per la 55° ricorrenza della nascita dello Statuto della Regione Siciliana, presenti le tv regionali e locali, un folto numero di giornalisti ed i rappresentanti delle forze sociali e politiche.

Ha fatto visita di cortesia a Sua Eccellenza l’Arcivescovo Metropolita Mons. Luigi Bommarito, è stata ricevuta al Comune dall’Assessore On. Antonio Scavone per conto del sindaco Scapagnini fuori sede e visitato il quotidiano "La Sicilia", accolta dal giovane direttore Domenico Ciancio.

Sempre a Catania, dopo una escursione con colazione di lavoro sull’Etna, gli ospiti sono stati festeggiati con una serata di Gala all’Hotel "La Perla Ionica", allietata dal gruppo folk siciliano "La Zagara".

A Militello Val di Catania i siculo-americani hanno partecipato alle manifestazioni cittadine organizzate dal Presidente della Proloco Russitto, per la collocazione di una targa in onore di Francis Albert Sinatra, padre del mitico Frank nel quarto anniversario della sua scomparsa, nella sala del Consiglio comunale dove sono stati ospitati dal sindaco Antonio Lo Presti nei seggi dei consiglieri comunali della città.

A Ragusa la delegazione, dopo aver visitato Ibla ed il barocco ragusano, è stata festeggiata dal Presidente della Provincia Regionale On. Franco Antoci. La comitiva ha poi visitato i mosaici di Piazza Armerina, i Templi di Agrigento e la città di Sciacca.

Non sono mancate una visita a Siracusa ed alle sue antichità dopo una interessante partecipazione alla "infiorata" della città di Noto ed una puntata a Taormina. A Porto Empedocle è stata accolta dal Sindaco Paolo Ferrara con la giunta al completo e dall’Assessore provinciale in rappresentanza del Presidente.

Il tour turistico-culturale si è concluso a Palermo a Palazzo D’Orleans, dove gli ospiti sono stati accolti dal Dr. Francesco Inguanti che ha consegnato le targhe ricordo per conto del Presidente della Regione On. Salvatore Cuffaro, impegnato con il Presidente Ciampi per la celebrazione del decennale della morte di Falcone. In tutti gli incontri copiose le gratificazioni di targhe e ricordi largamente ricambiati dagli ospiti. Molti del Sud America non rivedevano la Sicilia da 40-50 anni.

Azzia insieme al suo vice Cav. Paolo Russitto ha accompagnato gli ospiti per tutta la durata del tour, sottolineando nei suoi interventi, la soddisfazione di "Sicilia Mondo" per il calore, le accoglienze e la simpatia con cui le Istituzioni di tutti i livelli e la Sicilia tutta ha accolto i corregionali festeggiandoli come ospiti di riguardo.

La sicilianità è ormai una cultura che aggrega i siciliani di tutto il mondo senza confini territoriali, nel nome di un comune patrimonio di valori e tradizioni permanenti che oggi ritrovano la loro valorizzazione e rilancio in una nuova sensibilità che parte dalle Istituzioni e dalla gente dell’isola. (Inform)


Vai a: