* INFORM *

INFORM - N. 92 - 10 maggio 2002

Chicago - La "Lettera Consolare" del Consolato Generale d'Italia a diecimila famiglie italiane

CHICAGO - Da lunedì 6 maggio le diecimila famiglie residenti nella Circoscrizione consolare italiana di Chicago (gli undici Stati del Midwest compresi tra Illinois e Colorado) hanno ricevuto per posta il primo numero della "Lettera Consolare", una comunicazione in formato "newsletter" a cura del Consolato Generale d'Italia a Chicago.

Sulla scorta di un'analoga iniziativa di recente avviata a Bruxelles, la "Lettera Consolare" da Chicago si propone di avere una periodicità semestrale e persegue i seguenti obiettivi:

1) fornire un'informazione puntuale e chiara in materia di novità legislative per i residenti all'estero;

2) fornire notizie sulle iniziative educative e culturali a favore delle collettività di origine italiana residenti nel Midwest.

3) aggiornare l'Anagrafe consolare, in vista delle previste scadenze del voto degli italiani all'estero.

Oltre ad assicurare un opportuno e più frequente contatto informativo tra le istituzioni italiane e i connazionali residenti spesso in luoghi molto distanti da Chicago, l'invio della Lettera Consolare si propone di migliorare il livello di comunicazione tra le istituzioni della madre patria e cittadini all'estero. Dal ritorno al mittente delle lettere non recapitate sarà inoltre possibile ricavare un rilevante numero di variazioni di indirizzi.

La Lettera Consolare per gli italiani del Midwest si presenta come il risultato di una collaborazione tecnica con l'impresa informatica "Venmar Systems" di St.Louis, Missouri, e del sostegno offerto per le spese di spedizione da due imprese italo-americane di Chicago.

Per l'ordinata continuazione di questo servizio sarà infatti decisiva la collaborazione degli enti e delle imprese italiane aventi interesse a stabilire un contatto più capillare con i connazionali che vivono nel Midwest americano.

La "Lettera Consolare" sarà consultabile anche sul sito web www.italconschicago.org . (Inform)


Vai a: