* INFORM *

INFORM - N. 86 - 2 maggio 2002

Ciampi consegna le Stelle al Merito del Lavoro: "L'Italia va avanti, con laboriosità e con fiducia"

ROMA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha presenziato nel Salone dei Corazzieri del Palazzo del Quirinale, alla cerimonia di consegna delle "Stelle al Merito del Lavoro" ai nuovi Maestri del Lavoro del Lazio e dell'Umbria. Il Presidente Ciampi, dopo aver consegnato le Stelle al Merito del Lavoro ai 98 nuovi Maestri del Lavoro del Lazio e ai 19 dell'Umbria, ha detto: "L'Italia va avanti, con laboriosità e con fiducia. E' questo il frutto di un decennio di risanamento economico - nel settore pubblico e in quello privato - di serietà nei comportamenti degli individui e della comunità nazionale, di politiche che hanno aperto la strada a un approccio moderno verso il lavoro, verso l'attività imprenditoriale. E' una tendenza che tutti i centri di ricerca economica vedono continuare nei prossimi anni. In questo quadro bisogna proseguire una politica attiva del mercato del lavoro, rispettosa dei diritti delle parti sociali, convinta che al mutare dei problemi vanno adeguati tempestivamente gli strumenti di intervento. Nel 2001 e nel 2002, dopo anni di stagnazione, un settore pilota per l'economia come quello delle costruzioni ha di nuovo cominciato a crescere a ritmi sostenuti, creando posti di lavoro".

Il Presidente della Repubblica ha così concluso: "In Italia - un po' per la denatalità, un po' per la forza di attrazione dei centri maggiori - vi sono circa 2.000 piccoli comuni, borghi e paesi, che nei prossimi dieci anni rischiano di scomparire, spopolandosi. Questi borghi, questi paesi, rappresentano un presidio di civiltà, concorrono a formare un argine contro il degrado idrogeologico, e spesso possiedono impianti urbani medievali, antichi, di grande valore. Riconquistiamo questi luoghi. Essi sono parte integrante, costitutiva della nostra identità, della nostra Patria". (Inform)


Vai a: