* INFORM *

INFORM - N. 85 - 30 aprile 2002

Alla fiera Expò-Valsugana uno stand della Provincia autonoma dedicato ai trentini all'estero

Muraro: "Facciamo conoscere la realtà dei nostri emigrati"

TRENTO - Dagli Stati Uniti all'Argentina, dalla Bosnia al Messico, alla Germania, al Brasile… L'elenco dei Paesi potrebbe occupare pagine intere: sono i luoghi dove gli emigrati trentini si sono trasferiti nel corso dei secoli. Una storia che è la storia del Trentino. Perché l'emigrazione ha fatto e fa parte della vicenda storica e umana della provincia. Una realtà che richiede conoscenza, impegno e solidarietà, pensiamo solo alla sorte dei trentini in Argentina, attanagliata da una profonda crisi economica.

L'emigrazione trentina ha fatto la sua comparsa anche alla fiera Expò Valsugana, inaugurata al Palazzetto dello Sport di Borgo Valsugana alla presenza dell'assessore provinciale Sergio Muraro.

La Provincia ha voluto essere presente con un proprio stand dedicato appunto all'emigrazione. Una scelta precisa, dettata dalla volontà di "far conoscere la realtà dei nostri emigrati", ha spiegato Muraro. Un modo per esprimere solidarietà, per trasmettere ai giovani pagine importanti della nostra storia, per mantenere vivo il legame fra il Trentino e questo popolo di emigrati che vive fuori dai confini provinciali.

All'Expò di Borgo la Provincia ha promosso gli interscambi giovanili fra ragazzi trentini e figli di emigrati. Si è pensato anche agli anziani: per chi ha più di 60 anni e da 15 non è più tornato in Trentino è previsto il rimborso delle spese di viaggio per un soggiorno temporaneo.

In queste settimane, inoltre, l'assessore Muraro ha dato avvio ai preparativi per il secondo Congresso della gioventù trentina, in programma per il giugno 2003. L'emigrazione trentina ha anche un sito internet, l'indirizzo è: www.mondotrentino.net. (p.t.-Inform)


Vai a: