* INFORM *

INFORM - N. 73 - 13 aprile 2002

Lingua italiana negli USA: Tremaglia ha concesso il patrocinio al progetto di Matilda Cuomo che coinvolgerà circa 500 scuole americane

ROMA - Il Ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, ha concesso il patrocinio ad una importante iniziativa proposta dalla Signora Matilda Cuomo, consorte dell’ex Governatore di New York e grande amica dell’Italia, d’intesa con l’Ambasciata Italiana in Washington, rivolta alla realizzazione di un "Programma di Collegamento Avanzato (AP Program)" che consente agli studenti delle scuole superiori degli U.S.A. di sostenere un esame di lingua italiana ai fini dell’ottenimento di crediti presso le Università americane.

Il progetto coinvolgerà circa 500 scuole in almeno 50 Stati del Paese ed estenderà finalmente l’insegnamento della lingua e della cultura italiana a livello curriculare nel sistema scolastico americano (attualmente limitato alle lingue francese, spagnolo, latino e tedesco), il che sarà di essenziale importanza anche in vista delle ricadute economiche e turistiche, oltre che politiche e di immagine internazionale, che l’iniziativa comporterà. Il costo per la preparazione del personale docente si aggira sui 500.000 U.S. Dollari. Le organizzazioni americane locali hanno assicurato la messa a disposizione di 200.000 U.S. Dollari. I rimanenti 300.000 sono stati chiesti al Governo italiano.

Il Gruppo di Lavoro interministeriale, convocato presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca con la partecipazione del Ministero per gli Italiani nel mondo, ha espresso parere ampiamente favorevole sul piano tecnico.

Il Ministero degli Affari Esteri, attraverso le proprie Direzioni Generali dell’Emigrazione e delle Relazioni Culturali ha già disposto la copertura finanziaria richiesta per completare questa importante operazione culturale che rappresenterà un vero e proprio salto di qualità e un modello esemplare per l’inserimento della nostra lingua nei sistemi scolastici stranieri. (Inform)


Vai a: