* INFORM *

INFORM - N. 72 - 11 aprile 2002

Arte e design italiani in mostra a Lisbona

LISBONA - Nell’ambito della IV Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed in occasione dell’anno tematico della moda e del design promosso dal Ministero degli Affari Esteri, è in corso nella prestigiosa sede della Società Nazionale di Belle Arti di Lisbona la Mostra "Interni Italiani", organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona e prodotta da Arte2000.net.

La Mostra, curata da Edoardo di Mauro e Walter Vallini, si pone un duplice obiettivo: da un lato la valorizzazione della creatività italiana all’estero nelle non frequenti occasioni in cui, specie per le più recenti generazioni, questo si verifica, dall’altro la possibilità di compiere un’analisi del rapporto intercorrente tra l’ambito delle arti visive tradizionalmente inteso e quello, per molti aspetti collegato, del design e, a margine, dell’intero universo delle cosiddette "arti applicate".

Da questi presupposti e da un’idea dell’Ing. Marco Fioramanti, del recentemente scomparso artista siciliano Mercurio e dell’Arch. Walter Vallini nasce la Mostra "Interni Italiani" il cui allestimento, a cura dello stesso Vallini, prevede una "piazza" centrale sulla quale si affacciano otto interni, otto parallelepipedi di 2.10 mt. x 2.10 mt. x 2.10 mt., contenitori di opere e ambientazioni di artisti e designer.

Si pongono a confronte otto artisti italiani contemporanei (Corrado Bonomi, Antonia Ciampi, Carmine Calvanese, Tea Giobbio, Marco Fioramanti, Mercurio, Marco Porta, Vittorio Valente) con altrettanti esponenti del design italiano (Guglielmo Berchicci, One Off, Gregorio Spini, M.A.T. Studio, Sandro La Spada, Nucleo, L.Agnoletto-M.Rusconi Clerici, Walter Vallini), in un dialogo fecondo ed altamente simbolico dello spirito autentico della creatività italiana, mantenendo separati i confini tra le due discipline.

Il catalogo è edito da Adriano Parise, Verona. La Mostra resterà aperta fino 27 aprile.

In concomitanza l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona ospita nella propria sede la mostra collettiva "Pittura Clandestina" che, oltre all’artista Marco Fioramanti, presenta opere di Silvio Pasqualini, Fabrizio Bertuccioli, Alberto Gasparri, Ermanno Senatore e Eva Rachele Grassi. (Inform)


Vai a: