* INFORM *

INFORM - N. 70 - 9 aprile 2002

La SPICeS (Volontari nel mondo-FOCSIV) promuove una tavola rotonda sulla legge 185/90 ed il commercio delle armi

ROMA – La discussione sulla proposta di modifica della legge che disciplina attualmente l’import-export di armi nel nostro Paese ha mobilitato decine di associazioni e organizzazioni della società civile in difesa della 185/90: è paradossale che mentre da un lato si vuole combattere il terrorismo dall’altro si rischia di allargare le maglie del controllo della vendita delle armi.

Alla luce di questo contesto, la SPICeS - Scuola di Politica Internazionale, Cooperazione e Sviluppo promossa da Volontari nel mondo-FOCSIV organizza per giovedì 11 aprile alle ore 16, presso il Centro Culturale Giovanni XXII - Via del Conservatorio, 1 – Roma - una tavola rotonda sul tema: "Riforma della 185/90 e commercio delle armi: quali implicazioni per la cooperazione allo sviluppo italiana?"

Modera Riccardo Bonacina, direttore editoriale del Gruppo Vita. Intervengono: Francesco Terreri, ricercatore Os.C.Ar. (Osservatorio sul commercio delle armi), presidente di Microfinanza: Don Tonio Dell’Olio, coordinatore nazionale di Pax Christi Italia; Luciano Scalettari, inviato di Famiglia Cristiana.

Al termine del dibattito saranno consegnati i diplomi finali del biennio SPICeS 2000-2001 e dell’edizione annuale SPICeS 2001. (Inform)


Vai a: