* INFORM *

INFORM - N. 68 - 5 aprile 2002

La Farnesina e la crisi argentina: incontro del Sottosegretario Baccini con l’Associazione Bancaria Italiana

ROMA - Il Sottosegretario agli Esteri Mario Baccini, ha ricevuto il 5 aprile alla Farnesina il dott. Zadra, direttore generale dell'A.B.I. (Associazione Bancaria Italiana) e il dott. Capoccioni, responsabile delle relazioni esterne della stessa.

Uno degli obiettivi dell'incontro era la predisposizione di una strategia comune fra Governo e sistema bancario italiano per la tutela dei risparmiatori italiani che hanno investito in Argentina. "Siamo certi che l'Argentina uscirà dalla crisi", - ha dichiarato l'on. Baccini - "e stiamo lavorando affinché ai nostri connazionali sia garantita la parità di trattamento rispetto agli investitori di altri paesi quando l'Argentina sarà nuovamente in grado di onorare il suo debito estero. Credo che una stretta collaborazione tra Governo e A.B.I. rafforzerà ulteriormente l'insieme degli interventi che stiamo realizzando a favore dell'Argentina e del suo popolo, sia a livello bilaterale che multilaterale. A questo proposito, ho in programma due visite, una a Washington per incontrare alti esponenti del Fondo Monetario e rinnovare anche in quella sede il nostro sostegno all'Argentina, un’altra a Buenos Aires, per finalizzare gli interventi di cooperazione diretta che abbiamo già predisposto".

Il dott. Zadra ha espresso viva soddisfazione per l'incontro e ha ribadito la massima disponibilità dell’A.B.I. a collaborare con il Governo e in particolare con il ministero degli Esteri, affinché ai risparmiatori italiani sia garantita la parità di trattamento rispetto agli investitori di altri paesi, contribuendo anche in questo modo alla progressiva ricostruzione di un clima di fiducia nei confronti dell'Argentina. (Inform)


Vai a: