* INFORM *

INFORM - N. 67 - 4 aprile 2002

Ciampi incontra Havel: "L'Unione Europea contribuisca al raggiungimento di una tregua duratura in Medio Oriente"

ROMA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha incontrato il 4 aprile, al Palazzo del Quirinale, il Presidente della Repubblica Ceca Vaclav Havel in visita di Stato in Italia, intrattenendolo a colloquio. Al termine, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, incontrando la stampa, ha sottolineato che "la creazione dell'Unione Europea corrisponde ad attese che hanno varcato i confini del nostro continente".

"Con il Presidente Havel - ha proseguito Ciampi - abbiamo ribadito il nostro impegno a che l'Unione Europea contribuisca con tutto il peso della sua coesa determinazione al raggiungimento di una tregua duratura in Medio Oriente. E' il problema che tutti quanti stiamo vivendo in questi giorni con grande preoccupazione". Ciampi ha quindi ricordato che "altro punto fermo è il legame transatlantico. Esso rimane indispensabile. Si esprime attraverso la NATO e il ruolo insostituibile esercitato dalla comunità euro-atlantica nel consolidare democrazia e benessere nel mondo e nell'impedire la diffusione delle armi di distruzione di massa. La lotta contro il terrorismo internazionale va condotta con determinazione fino al totale sradicamento".

Il Presidente della Repubblica ha concluso: "Italia e Repubblica Ceca possono fare molto per migliorare ancora i rapporti bilaterali, ad esempio, assicurando la partecipazione di imprese italiane alle in atto nella Repubblica Ceca, favorendo la crescita dei collegamenti tra l'Europa centro-orientale e quella meridionale". (Inform)


Vai a: