* INFORM *

INFORM - N. 64 - 29 marzo 2002

La Regione Veneto finanzia spettacoli per riscoprire Ruzante

VENEZIA – Una serie di progetti di produzione e circuitazione teatrale finalizzati alla valorizzazione della figura e dell’opera del grande autore veneto Angelo Beolco detto Ruzante, di cui si celebra quest’anno il quinto centenario della nascita, sono stati finanziati dalla giunta regionale veneta per un importo complessivo di 207 mila euro. Ne ha dato comunicazione l’assessore regionale alla cultura e all’identità veneta Ermanno Serrajotto ricordando che per celebrare questo anniversario la Regione si è dotata di una specifica legge (n. 17/2001) attraverso cui realizzare specifiche iniziative culturali.

Un primo programma (con iniziative editoriali, archivistiche, multimediali, di comunicazione e ricerca) era già stato finanziato alla fine dello scorso anno. Questa seconda fase comprende invece – fa presente Serrajotto – il sostegno non solo a spettacoli teatrali, ma anche a laboratori scolastici e incontri con gli studenti propedeutici alle rappresentazioni teatrali. I progetti sono stati scelti da un comitato scientifico composto da cinque esperti (G.A. Cibotto, P. Donin, I. Paccagnella, P. Sambin, P.M. Vescovo).

In ordine di graduatoria i progetti di produzione finanziati sono i seguenti: 1) "La Moscheta" a cura dell’Associazione culturale Pantakin di Venezia (18.107 euro); 2) "La Fiorina" e "La Betia" a cura dell’Associazione Ruzante Marisa Milani di Padova (18.107 euro); 3) "Roesso Mondo" a cura dell’Associazione Tam Teatromusica di Padova; 4) "Parlamento de Ruzante che iera vegnù de campo a Bilora" a cura delle Produzioni Teatrali Veneziane di Venezia (18.107 euro); 5) "De Pava e del Pavan" a cura dell’Associazione Bel Teatro di Padova (15.524 euro); 6) "Bilora e il Parlamento di Ruzante secondo i copioni di Baseggio" a cura della Coop. La Piccionaia-I Carrara di Creazzo (15.524 euro); 7) "Il reduce" a cura del Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni di Venezia (12.942 euro); 8) "Le donne di Ruzante" a cura della Compagnia Cafè Sconcerto di Chirignago-Venezia (12.942 euro); 9) "Ruzante in campo" e "La Moscheta" a cura della Coop. TeatroScientifico/Associazione Alcione di Verona (12.942 euro); 10) "Dialogo facetissimo e ridiculosissimo" a cura della Coop. Turismo e Cultura-animazione e promozione di Rovigo (12.942 euro). Per quanto riguarda la circuitazione degli spettacoli è stato finanziato il progetto presentato dall’Associazione Arteven di Mestre-Venezia (51.756 euro).

Il programma diverrà operativo non appena acquisito il parere della competente commissione consiliare. (Inform)


Vai a: