* INFORM *

INFORM - N. 63 - 28 marzo 2002

L'Assemblea del Comites di Colonia chiede al Console Generale di farsi carico direttamente della gestione

COLONIA - L'assemblea del Comites di Colonia, nella riunione del 22 marzo, ha invitato all’unanimità il presidente e l’esecutivo a rassegnare le dimissioni, invitando contemporaneamente il Console generale d'Italia a farsi carico direttamente della gestione del Comites. Lo stesso presidente Franco Del Vecchio lo ha comunicato al Console generale Gianfranco Colognato con una lettera inviata per conoscenza anche all'Ambasciatore a Bonn Silvio Fagiolo e ai componenti del CGIE-Germania. Nella lettera Del Vecchio invita il Console a voler provvedere all'amministrazione corrente del Comites e resta in attesa di conoscere la persona delegata alla quale fare le consegne.

Nel comunicato-ordine del giorno diramato al termine della riunione si precisa quanto segue:

"Il Comites di Colonia,

preso atto della impossibilità di adempiere ai compiti che la legge gli impone;

constatato che i progetti di intervento e informazione per quanto attiene la situazione sociale e le prospettive occupazionali non hanno potuto essere realizzati; che l’impegno di contattare i rappresentanti delle associazioni operanti nella circoscrizione non è stato accettato dal Consolato, anche se al momento della delibera la rappresentante del Console non ebbe perplessità;

e non per ultimo, valutata la situazione finanziaria:

ha dovuto trarre le dovute conseguenze, ha invitato il presidente e l'esecutivo a rassegnare il mandato e chiede al Console generale di farsi carico direttamente della gestione del Comites". (Inform)


Vai a: