* INFORM *

INFORM - N. 59 - 22 marzo 2002

"Storia di Napoleone - Il Presidente della Toscana Martini inaugura a Waterloo una mostra del pittore elbano Italo Bolano

BRUXELLES - Prima occasione d’incontro tra Waterloo e l’Isola d’Elba, due luoghi napoleonici d’eccellenza, oltre che la mostra del pittore elbano Italo Bolano: questo, secondo il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, il senso dell’inaugurazione della mostra "Storia di Napoleone" a Waterloo. Alla cerimonia inaugurale, oltre al presidente, hanno partecipato il governatore della Provincia Brabant Wallon, il borgomastro di Waterloo, il primo consigliere dell’Ambasciata d’Italia in Belgio e la direttrice dell’Istituto italiano di cultura di Bruxelles.

"Un incontro – ha detto Martini - di cui questa bella mostra mi auguro sia solo una prima tappa, in vista di altri importanti appuntamenti: le rievocazioni della battaglia del 2005 e del 2010 e naturalmente il duecentesimo anniversario del 2015. Un cammino lungo il quale potranno presentarsi altre interessanti opportunità di collaborazione. Mi auguro – ha detto ancora Martini – che questa prima opportunità che Italo Bolano ci ha fornito, porti altri frutti, nel segno di quella collaborazione tra enti locali di diversi paesi, che l’Unione europea sta valorizzando".

L’epopea di Napoleone comprende 19 grandi tele e una serie di acquerelli, che ripercorrono, sotto il segno della drammaticità di un espressionismo astratto e di un uso particolarmente intenso del colore, i principali eventi della vita dell’imperatore, da Ajaccio a Sant’Elena, con particolare attenzione alla tappa decisiva della battaglia di Waterloo.

Italo Bolano, nato e cresciuto all'isola d'Elba, è uno dei protagonisti nel panorama delle arti figurative contemporanee della Toscana e lavora oggi nel suo atelier a Montemurlo (Prato). All’Isola d’Elba, alla quale è restato particolarmente legato, Bolano ha aperto un museo di arte ambientale "en plain air" di oltre 10.000 metri quadri, che la Regione Toscana ha inserito nei suoi percorsi di arte contemporanea. (Inform)


Vai a: