* INFORM *

INFORM - N. 58 - 21 marzo 2002

Riunione della Segreteria dei DS in Germania

KARLSRUHE - La Segreteria dei DS di Germania si è riunita domenica 17 marzo a Karlsruhe. All'ordine del giorno le politiche dell'attuale Governo italiano verso gli Istituti Italiani di Cultura, le iniziative del movimento sindacale italiano e tedesco, gli italiani eletti nelle elezioni amministrative bavaresi del 3 marzo scorso, le prossime iniziative dei DS in Germania.

1) I DS ribadiscono la necessità del rispetto della piena autonomia degli Istituti Italiani di Cultura nella scelta e nella realizzazione delle loro attività culturali. Per poter affermare un'immagine della cultura italiana che sia valida e di qualità occorre che questi istituti possano operare senza forme dirette od indirette di censura o di indirizzo politico da parte delle autorità centrali o periferiche del Ministero degli Affari Esteri. Nessuna forma di censura preventiva e di "normalizzazione" deve minare la libertà di espressione ed il pluralismo culturale degli Istituti Italiani di Cultura.

2) La segreteria dei di DS di Germania saluta la ritrovata unità d'azione delle organizzazioni sindacali italiane in difesa dell'articolo 18 dello "Statuto dei Lavoratori". Il principio della necessità di una "giusta causa" per poter licenziare un lavoratore sta alla base della tutela del lavoro e dei diritti delle presenti come delle future generazioni. Per questo i DS di Germania sono solidali con la mobilitazione unitaria che il movimento sindacale italiano organizzerà nelle prossime settimane, fino all'eventuale sciopero generale. Anche in questo caso le politiche neoliberiste dell'attuale Governo italiano si distanziano dalla politica e dalla giurisprudenza che si sviluppa negli altri paesi europei (si veda, per esempio, la decisione del 21.02.2001 della Corte Federale del Lavoro tedesca a tutela contro il licenziamento senza giusta causa anche nelle imprese con meno di sei dipendenti).

3) In relazione alle elezioni dei membri dei Consigli Aziendali (Betribsräte) attualmente in corso in Germania, i DS invitano i lavoratori italiani ad una massiccia partecipazione al voto ed al sostegno delle liste dei sindacati di categoria affiliati al DGB.

4) I DS di Germania salutano l'elezione di cittadini italiani nei Consigli Comunali bavaresi nel corso delle elezioni del 3 marzo scorso (tra cui Fiorenza Colonnella a Monaco e Venera Rende a Karlsfeld), italiani eletti principalmente - se non esclusivamente - nelle liste dell'SPD. A questo proposito i DS sollecitano l'Ambasciata Italiana in Germania a realizzare finalmente quel "coordinamento degli italiani eletti negli organismi politici tedeschi" tanto auspicato nell'incontro di Berlino del 16 giugno 2001 quale strumento informativo e di coordinamento delle attività degli italiani eletti in Germania.

5) Nell'ambito delle iniziative di rafforzamento della propria presenza in Germania, i DS informano che entro la fine del mese sarà attivo il nuovo sito internet dell'organizzazione all'indirizzo www.ds-germania.de. I DS di Germania inoltre organizzano per domenica 23 giugno la loro prima "Festa Europea" nei locali del Centro ARCES di Stuttgart-Möhringen. La festa avrà momenti di discussione, ma anche di incontro musicale e sportivo e coinvolgerà italiani, tedeschi e rappresentanti di altre nazionalità. (Inform)


Vai a: