* INFORM *

INFORM - N. 51 - 13 marzo 2002

Accordo a Johannesburg per garantire la distribuzione del segnale RAI in Sud Africa. La soddisfazione di Zoratto (CGIE)

STOCCARDA - Il direttore di Rai International Massimo Magliaro, in occasione della visita del presidente della Repubblica in Sud Africa, firmerà un accordo che garantirà continuità alla divulgazione del segnale RAI in quel paese Ne dà notizia Bruno Zoratto, presidente della Commissione Informazione e Comunicazione del CGIE, in una lettera agli altri consiglieri della Commissione, inviata per conoscenza anche al ministro Tremaglia, al segretario generale del CGIE Narducci e al direttore generale per gli Italiani nel mondo della Farnesina, ministro Marsili.

La nostra Commissione - scrive Zoratto - si è più volte interessata delle questioni inerenti l'inadeguato palinsesto riservato da Rai International alla numerosa collettività italiana residente in Sud Africa. In occasione delle nostre ultime audizioni con il dr. Magliaro, emerse anche che pochi erano gli italiani che avevano effettuato l'abbonamento presso il distributore locale e che ciò, commercialmente parlando, poteva portare all'oscuramento del segnale in quell'area. La Commissione ha insistito affinché venisse migliorato il palinsesto e garantita la divulgazione del segnale, nonostante il numero ristretto degli abbonati. I responsabili della Rai, grazie agli interventi del dr. Magliaro, hanno recepito le istanze più volte emerse nella nostra Commissione ed hanno giustamente capito che l'ente pubblico non può limitarsi a fare i soliti discorsi di convenienza commerciale.

Sicuro di interpretare il parere unanime dei consiglieri della prima Commissione del CGIE - prosegue Zoratto - desidero rivolgere al dr. Massimo Magliaro un vivo ringraziamento per aver condiviso con tutta la Commissione le preoccupazioni che ci giungevano regolarmente tramite il consigliere "sudafricano" Lorenzo Della Martina. Un grazie, soprattutto, per aver accolto il parere unanime della Commissione, che non avrebbe mai accettato l'oscuramento del segnale in quel grande Paese che ospita la comunità più numerosa del Continente africano." (Inform)


Vai a: