* INFORM *

INFORM - N. 44 - 5 marzo 2002

Ciampi all'Associazione Donne Ebree d'Italia: "Siamo tutti sconvolti da quanto succede in Medio Oriente: l'Europa vuole che si torni al dialogo"

ROMA, 5 marzo 2002 - Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, incontrando al Palazzo del Quirinale i partecipanti all'assemblea generale dell'Associazione Donne Ebree d'Italia, ha detto: "Siamo tutti drammaticamente sconvolti da quanto succede in Medio Oriente. Ci sentiamo impotenti a raggiungere l'obiettivo che tutti vogliamo: quello di far tornare al dialogo le due parti, convinti che anche lì c'è spazio per tutti e che è insensato andare avanti in questo clima di violenze e di sangue che viene versato ogni giorno da ambedue i fronti".

Ciampi ha proseguito sottolineando che "tante volte ci domandiamo: cosa possiamo fare di più? Purtroppo, finora, abbiamo constatato che siamo confinati ad appelli, ad auspici di pace che ripetiamo in continuazione. Dobbiamo far sentire sulle due parti la insensatezza di questa attuale situazione".

"Non abbiamo tesi da far trionfare - ha concluso Ciampi - noi europei vogliamo che le due parti tornino al dialogo. E' questa la cosa fondamentale". (Inform)


Vai a: