* INFORM *

INFORM - N. 43 - 4 marzo 2002

Attività italiane in Kansas

Una ricognizione delle attività italiane nel Kansas per cogliere le opportunità di sviluppo in campo economico e culturale. questo il senso della visita a Kansas City e a Topeka, la capitale dello Stato, condotta dal Console generale d'Italia a Chicago, Enrico Granara e da una delegazione comprendente l'Ice e la Camera di Commercio Italo-Americana per il Midwest.

CHICAGO - Nella sua visita a Kansas City il 26 e 27 febbraio la delegazione guidata dal Console Granara e composta dal direttore dell'Ice di Chicago, Federico, dai responsabili della Camera di Commercio italo-americana per il Midwest, Augustine e Pinna, ha avuto modo di incontrare un folto gruppo di esponenti italiani ed americani, a vario titolo interessati ad intensificare gli scambi con l'Italia.

Una serata conviviale promossa dal vice console onorario Robert Serra, in collaborazione con uno dei più noti studi professionali di Kansas City, ha costituito la cornice adatta all'incontro, a cui ha preso parte anche il vice presidente della Niaf per il Midwest, Gene Farina. Tra le personalità presenti Mary Jean Eisenhower (nipote del presidente degli Usa, Dwight Eisenhower, originario del Kansas), presidente dell'Ong "People to People". Presente anche Diana Bartelli Carlin, responsabile per i programmi internazionali dell'Universita del Kansas a Lawrence, dove ha sede un importante dipartimento di italianistica.

Nel corso della visita sono state poste le basi per un'estensione a Kansas City delle attività della Camera di Commercio italo-americana con sede a Chicago e per la creazione di un gruppo di esponenti italiani più riconoscibile e visibile dai differenti interlocutori esterni. Tra le iniziative prese in considerazione vi è quella di aprire una delegazione dell'Accademia italiana della cucina nella "Greater Kansas City". Non è un caso che nella vicina Excelsior Springs (Missouri) trova sede uno dei più grandi impianti per la produzione di pasta negli Usa, la Aips, interamente funzionante con macchinari di importazione dall'Italia.

La visita al governatore Bill Graves ha costituito il momento utile alla preparazione di una missione economica dello Stato del Kansas in Italia nella prima decade di ottobre 2002. Nell'incontro a Topeka sono state identificate alcune possibili aree di collaborazione in campo industriale, e in particolare nelle macchine utensili. In tale settore, su cui l'Ice di Chicago ha specifica competenza, l'esperienza italiana può svolgere efficace ruolo di supporto ad un'imprenditoria americana sempre alla ricerca di soluzioni innovative. Con le maggiori industrie aeronautiche ospitate a Wichita, il Kansas detiene un ruolo preminente nell'avionica.

Altro settore di interesse per il Kansas, quinto Stato americano nella produzione agricola, è quello delle tecnologie agricole italiane, con particolare riferimento alla coltivazione del girasole. Il Kansas è noto infatti come il "Sunflower State".

Significativa infine la disponibilità manifestata dal governatore Graves ad appoggiare gli sforzi dell'Italia volti ad introdurre la lingua italiana nelle scuole americane. Sulla base del positivo precedente stabilito dall'Illinois, le autorità educative del Kansas saranno pronte a facilitare l'opera di diffusione dell'italiano in funzione di una domanda già esistente e di una effettiva disponibilità di insegnanti.

Grazie agli sforzi appassionati (e finora isolati) di un magistrato italo-americano in pensione, la lingua italiana à già da tempo entrata a far parte dei programmi regolari idi una scuola di Kansas City, in anticipo su altri progetti d'intervento intrapresi negli ultimi anni in vari Stati americani con il sostegno ufficiale italiano.

Nella sede del potere legislativo statale del Kansas, la delegazione ha avuto modo di intrattenersi brevemente con il senatore David Haley, nipote del celebre autore di "Radici", Alex Haley. (Inform)


Vai a: