* INFORM *

INFORM - N. 36 - 21 febbraio 2002

Politiche sociali internazionali e sindacalismo dei pensionati

ROMA - Presso la sede nazionale della Federazione dei pensionati Cisl (Fnp) si è tenuta la prima riunione della Commissione consiliare delle politiche internazionali, allargata alla partecipazione dei segretari regionali responsabili del settore, nella quale sono state esaminate le linee di programma per l’attività da svolgere.

Nell’introduzione, partendo da quanto deliberato dal recente Congresso della Fnp, sono state analizzate le varie attività che vedono impegnata la Federazione rispetto all’operare delle organizzazione sindacali europee ed internazionali (Ferpa la Federazione europea degli anziani, Ces il sindacato europeo ed Icftu la Cisl internazionale) e delle Istituzione Europee (Commissione, Consiglio, Parlamento), nonché i rapporti con il patronato Inas all’estero che vede già impegnati operatori Fnp.

Sui vari temi si è dibattuto ed è stato ribadito il bisogno di rafforzare il ruolo della Ferpa, anche in vista del prossimo Congresso che si terrà nel 2003.

E’ inoltre stata sottolineata l’esigenza di un forte impegno rispetto alle politiche europee, anche attraverso una seria ed approfondita riflessione, da proporre e discutere dei nostri organismi nazionali, alla politica internazionale, con uno sguardo preciso alla solidarietà e alle politiche dell’immigrazione. Il sindacato, è stato detto, deve essere presente in questa fase, in vista dell’allargamento, per lavorare affinché non si arrivi ad un’Europa solo monetaria, ma anche "sociale", anche attraverso la partecipazione alle iniziative Confederali, Ces ed internazionali.

Nel suo intervento di chiusura, il Segretario generale della Fnp, Antonio Uda, ha richiamato e precisato la volontà della segreteria ad affrontare non in maniera minimale le problematiche europee e internazionali, precisando che come si fa politica europea si deve fare anche politica sindacale in Europa. Ha voluto inoltre ribadire l’impegno assunto al quale la Fnp è impegnata con la Confederazione della Cisl, proprio per dare forza all’operare sindacale in un contesto mondiale in cui si riscontra una evidente invecchiamento della popolazione e l’esigenza di tutelarne i diritti.

L’indirizzo espresso dalla Commissione politiche internazionali della Fnp è stato di una valutazione positiva sempre più necessaria dell’agire in questo settore ed anche per questo preannunciano – come prima iniziativa – un incontro aperto alle segretarie regionali estensibile anche ai dirigenti interessati che sarà realizzata il 1 marzo 2002 presso la sede nazionale della Fnp, sul tema delle politiche relative alla protezione sociale nei diversi stati europei ed ai documenti elaborati dalla commissione europea in merito. (Inform)


Vai a: