* INFORM *

INFORM - N. 36 - 21 febbraio 2002

Protocollo d’intesa USPI - FUSIE: nasce il "Coordinamento mondiale della stampa periodica italiana"

ROMA - L’USPI (Unione stampa periodica italiana), che rappresenta circa 3.500 testate, e la FUSIE (Federazione unitaria della stampa italiana all’estero), che rappresenta la quasi totalità delle testate italiane all’estero e per l’estero, hanno firmato un protocollo d’intesa per la creazione di un organismo finalizzato alla tutela e allo sviluppo della stampa periodica italiana nel mondo.

L’organismo, denominato "Coordinamento mondiale della stampa periodica italiana" ha sede presso la Segreteria generale dell’USPI ed è composto da sette componenti in rappresentanza della FUSIE e sette componenti in rappresentanza dell’USPI. Presidente del Coordinamento mondiale è l’avv. Francesco Saverio Vetere, presidente della Giunta esecutiva e Segretario Generale dell’USPI; segretario generale è il dr. Domenico De Sossi, presidente della FUSIE.

Ad avviso dei promotori, in questo particolare momento e alla luce della nuova legge sul voto degli italiani all’estero, assume una importanza ancora maggiore la collaborazione tra gli editori della madre patria e quelli delle testate italiane all’estero. Per questo, uno degli obiettivi più significativi e rilevanti del Coordinamento è lo sviluppo e il miglioramento dei canali di informazione per le comunità italiane nel mondo per garantire un esercizio più informato del diritto di voto. (Inform)


Vai a: