* INFORM *

INFORM - N. 35 - 20 febbraio 2002

ASSEMBLEA PLENARIA DEL CGIE

DOCUMENTAZIONE

Ordine del Giorno N. 2

La crisi argentina e le ripercussioni nei confronti degli italiani emigrati

Il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero,

riunito in Assemblea plenaria a Roma nei giorni 13 e 14 febbraio 2002, ha esaminato i gravi problemi derivanti dalla crisi argentina e le drammatiche ripercussioni nei confronti degli italiani emigrati in quel Paese,

ritiene necessario e urgente che il Governo italiano intervenga, con ogni possibile iniziativa di cooperazione bilaterale, in favore degli italiani, degli oriundi e di tutta la popolazione argentina,

chiede che anche il Governo si adoperi per ottenere che le Istituzioni internazionali, a cominciare dal Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca Mondiale, si attivino immediatamente con efficacia per evitare la bancarotta dell’economia argentina e tutte le sue terribili conseguenze per la popolazione residente. Chiede altresì che il Governo solleciti e sostenga un forte impegno di tutte le Organizzazioni internazionali, governative e non, per alleviare concretamente le sofferenze della popolazione argentina.

Il CGIE, nel richiedere la soluzione delle problematiche più volte evidenziate, come nella stessa Prima Conferenza degli Italiani nel Mondo,

ribadisce in questa occasione l’urgenza di concretizzare immediatamente alcuni obiettivi ed in particolare:

Il CGIE, inoltre,

(Approvato all'unanimità)


Vai a: