* INFORM *

INFORM - N. 30 - 12 febbraio 2002

Pittella (DS) sull'approvazione del Rapporto Ludford da parte del Parlamento Europeo

ROMA - L’on. Gianni Pittella, responsabile DS per gli italiani nel mondo, ha espresso il proprio compiacimento per l’approvazione, da parte del Parlamento Europeo riunito a Strasburgo, del rapporto Ludford con cui si prevede l’introduzione del permesso di residenza nell’Unione valido dieci anni e in favore di tutti gli immigrati presenti da almeno cinque anni.

La proposta di direttiva della Commissione cui il Parlamento ha dato il suo parere consultivo è uno strumento importante per regolarizzare la posizione di migliaia di cittadini extracomunitari che vivono e lavorano nei paesi dell’Unione - ha detto Pittella -. La proposta di direttiva è stata ulteriormente arricchita da un emendamento approvato dall’aula secondo il quale a tutti gli immigrati, presenti sul territorio da più di cinque anni, dovrà essere consentito il diritto di voto alle elezioni amministrative.

L’on. Pittella ha inoltre salutato con favore l’adozione di un altro rapporto del Parlamento, preparato dall’on. Kessler, che prevede le condizioni per cui i cittadini dei paesi terzi possono circolare liberamente all’interno dell’Unione.

Il Parlamento europeo, ha sottolineato l’on. Pittella, procede nella giusta strada per regolare, sul piano comunitario, la delicata materia dell’immigrazione e per la costruzione di uno spazio di giustizia, di libertà e di sicurezza comuni. (Inform)


Vai a: