* INFORM *

INFORM - N. 30 - 12 febbraio 2002

Una iniziativa dei Missionari Scalabriniani

"Il Crocevia": a Milano nuovo centro sulle migrazioni e l'intercultura

MILANO - Per iniziativa dei Missionari Scalabriniani, è stato istituito a Milano un nuovo centro culturale, denominato "Il Crocevia". Esso ha lo scopo di studiare e dibattere i problemi della mobilità umana, in particolare quelli delle migrazioni e dell’intercultura. Il Centro occuperà lo spazio intermedio fra la superficialità del dibattito pubblico e il discorso esclusivamente accademico.

I beneficiari principali di questo Centro saranno gli operatori sociali e pastorali i quali, prestando assistenza alle comunità straniere nello spirito della più generosa accoglienza, sono ogni giorno alle prese con un fenomeno alquanto complesso e in continua evoluzione. Ma in definitiva saranno beneficiari gli stessi immigrati i quali, mentre vengono sollecitati a integrarsi nella società e nella Chiesa locale, dovranno evitare da una parte la ghettizzazione e dell’altra l’abbandono della propria cultura originaria.

Il nuovo centro ha sede nei locali del CADR, presso la Basilica di S. Lorenzo Maggiore (Corso di Porta Ticinese 33 – tel. 83240907). Direttore del centro è stato nominato P. Umberto Marin, mentre la segreteria è stata affidata a Bruno Murer, un altro esperto d’emigrazione. Essi si valgono della preziosa collaborazione di Don Augusto Casolo A. P. e di un gruppo di laici.

Mentre il Crocevia si pone a servizio della chiesa locale, collaborando con tutti gli altri organismi ecclesiali e civili, pubblici e privati, che si occupano di stranieri, è collegato con le due sedi scalabriniane di Lombardia ( S. Maria del Carmine a Milano e S. Giovanni Battista a Brescia) e coopera con gli altri Centri Studi Scalabriniani sparsi per il mondo (Roma, New York, Parigi, Basilea, S. Paolo, Buenos Aires, Manila).

Il nuovo Centro di Milano è stato presentato al pubblico l’8 febbraio 2002 con la partecipazione del Superiore Regionale P. Beniamino Rossi. L’inaugurazione ufficiale avrà luogo dopo le vacanze estive. (Inform)


Vai a: