* INFORM *

INFORM - N. 29 - 11 febbraio 2002

Presenza a Parma dell'Istituto Italiano Fernando Santi

PARMA - Sabato 17 febbraio a Roncole Verdi, in provincia di Parma, ad iniziativa dell’Istituto Italiano Fernando Santi, in collaborazione con le delegazioni dell’Istituto Italiano dell’Emilia Romagna e della Sicilia, si terrà un incontro dei quadri e degli iscritti dell’Istituto che prende il nome dell’Onorevole Fernando Santi. Nativo di Porta Santa Croce di Golese - ad un paio di chilometri dalla cinta della città di Parma - Fernando Santi fu parlamentare socialista nelle prime quattro legislature della Repubblica e segretario generale aggiunto della CGIL dal dopoguerra all’anno 1965.

L’Istituto Italiano Fernando Santi ha avviato recentemente altre due iniziative a Parma: un incontro organizzato il 27 ottobre scorso dalle comunità madonite residenti nella provincia di Parma, tenutasi alla presenza del Presidente dell’Istituto, dr. Luciano Luciani, il quale, in qualità di capogruppo del PSI, le ha rappresentate per diversi anni nell’Assemblea dei Comuni del Parco delle Madonie; l’altra iniziativa si è realizzata recentemente, il 26 gennaio, ad impulso delle comunità siciliane residenti nelle province di Parma e di Piacenza.

Tali attività, e più significatamene quella di sabato prossimo 17 febbraio, sono finalizzate a rafforzare la presenza dell’Istituto Italiano Fernando Santi a Parma e a preparare nella città una grande manifestazione per celebrare adeguatamente il centenario della nascita di Fernando Santi. Egli, infatti, giovanissimo, tra il 1917 e il 1919, operò attivamente a Parma in qualità di segretario della Camera del Lavoro e di dirigente del Partito Socialista Italiano, restando poi sempre fortemente legato, anche quando era all’apice del suo successo politico, alla saggezza popolare, alla concretezza e ai valori della sua terra. (Inform)


Vai a: