* INFORM *

INFORM - N. 28 - 8 febbraio 2002

Assistenza sanitaria ai minori di nazionalità rumena accolti in Trentino

TRENTO - Accogliendo una proposta dell’assessore alle politiche sociali ed alla salute, Mario Magnani, la Giunta provinciale di Trento ha approvato un provvedimento che riguarda l’assistenza sanitaria ai minori di nazionalità rumena. L’intervento in questione – gli oneri stimati sono di 5 mila euro all’anno – rientra nel capitolo delle direttive per l’erogazione di prestazioni sanitarie nei confronti di soggetti provenienti dalla Bielorussia ed Ucraina.

Da tempo nelle province di Trento e di Bolzano sono in atto iniziative patrocinate da associazioni umanitarie e famiglie. In particolare l’associazione "Il girotondo" che ha sede a Bolzano ma alla quale aderiscono anche alcune famiglie della provincia di Trento, attua una iniziativa rivolta a favorire l’accoglienza, per un periodo di tempo limitato, di bambini rumeni orfani.

Con la delibera dell'8 febbraio si rileva che questi minori provengono da situazioni economiche e sociali disagiate e quindi si ritiene possano essere ammessi alle prestazioni urgenti di assistenza di base, farmaceutica, specialistica ed ospedaliera. (g.p.-Inform)


Vai a: