* INFORM *

INFORM - N. 25 - 5 febbraio 2002

Il cinema italiano a Bastia. Si è conclusa la XIV edizione della rassegna "Les Rencontres du Cinéma Italien"

BASTIA - Si è chiusa sabato 2 febbraio con esito estremamente positivo la XIV edizione della rassegna cinematografica "Les Rencontres du Cinéma Italien" di Bastia, che si è confermata la più importante manifestazione culturale in Corsica e vetrina per la promozione e la diffusione della cultura italiana sull’isola. Essa figura, con le rassegne di Annecy e Villerupt, fra i tre principali eventi riguardanti il cinema italiano in Francia. Vi hanno partecipato ancora una volta Cinecittà Holding, l’agenzia di promozione "Italia Cinema", l’ANICA ed il Consolato d’Italia a Bastia. Per la prima volta in Corsica, il Cecchi Gori Group ha tenuto a fornire una pellicola in anteprima nazionale (il cartone animato "Momo alla conquista del tempo" di Enzo d’Alò, presentato in versione originale - a cura del locale Ente gestore dell’assistenza scolastica nella circoscrizione "CARI Bastia" - agli allievi dei corsi di italiano delle scuole elementari di Bastia e dintorni). I film in rassegna sono ora diffusi in numerose sale dell’isola, grazie a finanziamenti regionali e dipartimentali.

Va rilevato che l’edizione 2002 ha ottenuto un successo ancora maggiore della precedente, superando la quota di 15.000 spettatori nell’arco dell’intera rassegna, con un incremento numerico di più di mille spettatori e con la partecipazione di celebri rappresentanti del nostro cinema, quali Ornella Muti, Ennio Fantastichini ed il regista Peter Del Monte, nonché di attori e cineasti emergenti, tra i quali Vincenzo Terracciano e Franco Giraldi. Vincitore del premio del pubblico è risultato il film "I cento passi" di Marco Tullio Giordana.

Accanto alla manifestazione cinematografica, una sezione speciale è stata dedicata agli incontri culturali, economici e gastronomici con città italiane, della quale è stata protagonista quest’anno (dopo Livorno, Firenze e Siena) la città di Pisa, presente a livello istituzionale con l’Assessore allo Sviluppo Economico Giovanni Viale e con la responsabile della Commissione Cultura del Consiglio Comunale Titina Maccioni, sulla base dei forti legami storico-culturali esistenti fra questa grande realtà economico-culturale del nostro Paese e la Corsica, nonché del valore attribuito a tale momento di incontro che, in considerazione dei potenziali interessi comuni in vari ambiti – dall’economico al turistico e al commerciale - può evolvere in future iniziative comuni. Pisa è stata inoltre presente con gruppi di sbandieratori, musici, mostre, conferenze e tavole rotonde di argomento storico ("La Repubblica di Pisa: una memoria per la Corsica", organizzata a cura del locale Comitato della "Dante Alighieri", "Corsica, Francia e Italia nell’epoca del Risorgimento", del Centro di studi italo-corsi "Salvatore Viale") e politico-economico ("Corsica-Toscana: 30 anni di relazioni", con docenti universitari pisani e corsi), con documentari (la Piazza dei Miracoli e le feste pisane) e infine con un omaggio al regista pisano Paolo Benvenuti (due film: "Tiburzi" e "Gostanza da Libbiano").

Nell’ambito dei "Rencontres" è stato presentato agli allievi delle classi medie e liceali il film di Pupi Avati dedicato al mondo del calcio "Ultimo minuto", facente parte delle attività previste nel progetto linguistico-pedagogico "Italia-Corsica: passioni comuni", avviato dal Consolato d’Italia in Bastia in collaborazione con le autorità scolastiche locali, con l’obiettivo di una migliore conoscenza generale del nostro Paese nella sua storia e nei suoi aspetti contemporanei, dei quali il calcio costituisce uno dei più noti simboli, nonché dell’incentivo ad un maggiore uso orale e scritto della nostra lingua. (Inform)


Vai a: