* INFORM *

INFORM - N. 25 - 5 febbraio 2002

Al congresso dello Spi Cgil otto delegati degli italiani all’estero

ROMA - Il XVI Congresso dello Spi Cgil, che si è svolto a Rimini dal 28 al 30 gennaio, ha visto la partecipazione di 980 delegati eletti nelle assemblee di base e nei vari congressi comprensoriali e regionali e 8 delegati in rappresentanza degli oltre 20 mila italiani residenti all’estero. "Globalizziamo diritti, solidarietà, partecipazione" è stato lo slogan scelto per caratterizzare il congresso. Presenti al congresso rappresentanti delle organizzazioni sindacali di numerosi paesi europei ed extraeuropei.

Il congresso di Rimini conclude una lunga fase di dibattito iniziata il 15 settembre scorso con le assemblee di base. In più di quattro mesi si sono svolte circa 5000 assemblee alle quali hanno partecipato 300 mila pensionate e pensionati. Il documento della maggioranza "Diritti e lavoro in Italia e in Europa" ha ottenuto il 93,70 per cento delle adesioni, mentre quello della minoranza "Lavoro-società. Cambiare rotta" il 6,30 per cento.

Il dibattito che si è svolto nelle varie assemblee e congressi si è concentrato soprattutto sulla drammatica situazione internazionale dopo gli attentati dell’11 settembre in America e sulla situazione politica del paese, la legge finanziaria e le deleghe al governo in materia di lavoro, previdenza, fisco. (Inform)


Vai a: