* INFORM *

INFORM - N. 21 - 30 gennaio 2002

 

D0CUMENTAZIONE

Il decreto Tremaglia che istituisce una Commissione di studio sulla TV di ritorno

IL MINISTRO PER GLI ITALIANI NEL MONDO

Vista la legge 23 agosto 1988 n. 400 recante disciplina dell’attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri;

Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 303 recante "Ordinamento della Presidenza del Consiglio" a norma dell’art. 11 della legge 15 marzo1997, n. 59;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 dicembre 1999, concernente l’autonomia contabile e finanziaria della presidenza del Consiglio dei Ministri;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di approvazione del bilancio della P.C.M. (per il bilancio 2001 il D.P.C.M. del 12 dicembre 2001);

Visto l decreto del Presidente della Repubblica in data 11 giugno 2001, con il quale all’On. Mirko Tremaglia è stato conferito l’incarico di Ministro senza Portafoglio;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 11 giugno 2001 con il quale al Ministro senza portafoglio On. Mirko Tremaglia è stato conferito l’incarico di Ministro per gli Italiani nel Mondo;

Visto il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri in data 9 agosto 2001 con il quale è stata conferita la delega di funzione al Ministro per gli Italiani nel Mondo On. Mirko Tremaglia;

Ritento che fra le materie delegate è compresa la possibilità di costituire commissioni di studio e consulenza, nonché gruppi di lavoro nelle materie oggetto del decreto di delega; Considerato che gli Italiano all’estero rappresentano u patrimonio culturale ed un significativo apporto alla crescita sia economica dei paesi nei quali vivono e lavorano, sia dell’Italia;

Valutato che la realtà degli Italiani all’estero nel suo insieme può essere considerata come un ulteriore grande paese ideale collegato con l’Unione Europea o più semplicemente come un rafforzamento del peso e del ruolo dell’Italia nell’Unione, nonché dell’Unione Europea col resto del mondo;

Considerato che questa realtà ha bisogno di essere conosciuta nella sua pienezza per prima cosa dagli stessi Italiani d’Italia e da tutti gli Europei;

Considerato che l’evento straordinario, di valore storico, della partecipazione degli Italiani nel mondo al voto per l’elezione del parlamento italiano rende particolarmente evidente questa necessità e urgente la predisposizione di un programma di informazione e aggiornamento con i relativi strumenti di attuazione pr rispondere a questa esigenza primaria;

Considerato che il programma deve potersi sviluppare sulla linea di "andata e ritorno" della comunicazione mediatica e che, in questo ambito, risultano particolarmente idonei gli strumenti radio-televisivo e telematico;

Ritenuta l’opportunità di costituire una Commissione, composta da esperti d particolare qualificazione e competenza, con il compito di proporre al Ministro per gli Italiani nel Mondo ed eventualmente di attuare iniziative idonee a realizzare una migliore e più completa informazione sugli Italiani residenti all’estero non ché fornire ad essi stessi una fotografia aggiornata del Paese d’origine:

DECRETA

Art. 1 (Istituzione e finalità)

E’ istituita presso il Ministero per gli Italiani nel Mondo una Commissione con i compiti indicati in premessa.

La Commissione avrà il compito di proporre tutte le iniziative utili alla realizzazione dei fini per cui è stata costituita e, a seguito della loro formale approvazione da parte del Ministero per gli Italiani nel Mondo, dovrà realizzare direttamente o con il concorso di altri le azioni di cui trattasi.

La Commissione si riunirà ad iniziativa del Presidente o del Presidente vicario, o a richiesta di almeno cinque dei suoi membri.

Art. 2 (Composizione)

La Commissione, presieduta dal Ministro per gli Italiani nel Mondo o, in sua assenza, dal Presidente vicario On. Giusepper Zamberletti è così composta:

Dr. Piero Bassetti, On. Bartolo Ciccardini, Min. Plen. Paolo Foresti, Dr. Carlo Fustagni, Prof.ssa Stefania Fusdcagni, Dr. Vittorio Panchetti, Dr. Alessandro Voglino, Dr. Massimo Galini, Cons. Giuseppe Marra, Dr, Romano Benini, Dr. Francesco Bonfiglio, Dr.ssa Laura Capuzzo, Dr. Angelo Polimeno, Dr. Bruno Zoratto, On. Gualberto Niccolini, Dr. Domenico De Sossi

I membri della Commissione resteranno in carica per la durata di un anno (rinnovabile).

Art. 3 (Segreteria Tecnica)

La Commissione è coadiuvata da una Segreteria Tecnica, con compito di supporto tecnico e per la raccolta, la selezione e l’elaborazione del materiale rilevante ai fini della attività della Commissione. La Segreteria Tecnica è composta dal Dr. Angelo Polimeno con funzioni di Capo della Segreteria Tecnica.

Art. 4 (Rimborso Spese)

Ai componenti che non hanno in essere incarichi presso l’Ufficio del Ministro per gli Italiani nel Mondo compete, ove non residenti a Roma, il rimborso delle spese di missione a valere sul capitolo 619 del Centro di Spesa n° 11 della presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio del Ministro per gli Italiani nel Mondo. L’accettazione dell’incarico dei predetti componenti è subordinata all’autorizzazione secondo le norme previste dall’ordinamento.

(Inform)


Vai a: