* INFORM *

INFORM - N. 21 - 30 gennaio 2002

Didattica della lingua italiana per stranieri: un corso della Società Dante Alighieri per docenti

ROMA - Si svolgerà a Roma dal 4 al 15 di febbraio presso la Sede centrale della "Dante Alighieri" un corso di aggiornamento per la "Didattica della lingua e della cultura italiane agli stranieri". L’iniziativa è rivolta ai docenti di lingua italiana che insegnano sia all’estero che in Italia e necessitano di aggiornare periodicamente le loro conoscenze in rapporto alla costante evoluzione della lingua parlata e scritta e all’acquisizione delle tecniche più avanzate nell’uso della didattica.

Istituito tre anni fa dalla Società Dante Alighieri, Ente morale attivo fin dal 1893 per la diffusione della lingua e della cultura italiane nel mondo, il corso richiama prevalentemente docenti che svolgono la propria attività all’estero; ma non mancano, e sono anzi sempre più numerosi, gli operatori provenienti dalle regioni italiane, che hanno individuato nell’insegnamento linguistico per stranieri che risiedono nel nostro Paese una prospettiva di tipo occupazionale.

Il corso è articolato in 60 ore formative in due settimane al termine delle quali viene rilasciato un attestato PLIDA (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri) riconosciuto in tutto il mondo, che certifica la frequentazione e il grado di competenza acquisito.

Questi gli argomenti affrontati: Strumenti lessicografici e sviluppo della competenza lessicale, docente prof.ssa Silvana Ferreri (Università "La Tuscia" di Viterbo); I processi linguistico-cognitivi coinvolti nella comprensione del testo scritto, prof.ssa Sandra Bino (GISCEL); La scrittura nel curricolo didattico dell’italiano, prof.ssa Anna Rosa Guerriero (GISCEL); Lo sviluppo metalinguistico: modelli e ricerche nel contesto italiano, prof.ssa Maria Antonietta Pinto (Università "La Sapienza" di Roma); La lingua della narrativa contemporanea italiana, prof. Giuseppe Antonelli (Università di Cassino). Inoltre verranno trattati temi connessi alla Certificazione e valutazione delle competenze linguistiche e alle Strategie per l’utilizzo del video in aula. (Inform)


Vai a: