* INFORM *

INFORM - N. 19 - 28 gennaio 2002

Consultazioni alla Farnesina sull'uso dello spazio

ROMA - Delegazioni di trenta paesi si sono riunite alla Farnesina per le consultazioni avviate alle Nazioni Unite con l'intento di adattare il diritto internazionale alla continua espansione delle attività economico-commerciali legate all’uso dello spazio.

La riunione, che è stata aperta dal Sottosegretario agli Affari Esteri Mario Baccini, è promossa dall’Italia e dall’Ufficio per gli affari spaziali delle Nazioni Unite. All'esame degli esperti un progetto di "protocollo sulle proprietà spaziali" che tuteli gli investimenti privati in campo aerospaziale. Il protocollo adatterebbe allo spazio extra-atmosferico i principi generali introdotti dalla Convenzione sulle garanzie internazionali per i beni mobili di grande valore, adottata a novembre su iniziativa dell’UNIDROIT (Istituto internazionale per l’unificazione del diritto privato, con sede a Roma).

L’Italia aderisce alle convenzioni dell’ONU sull’uso pacifico dello spazio e concorre alla definizione di un quadro giuridico favorevole allo sviluppo dell’industria aerospaziale. L’impegno del nostro paese riflette l’interesse delle imprese italiane, alcune delle quali detengono posizioni di eccellenza in settori come le infrastrutture orbitanti, i satelliti per telecomunicazioni e i sistemi di propulsione. (Inform)


Vai a: